Antipasti · Appetizer · Buffet · Etnico&Fusion · Insalate&Salse · Verdura

Crema di melanzane affumicate con erbe fresche, tamarindo e noci

crema di melanzane

Un po’ Iran, un po’ Balcani, un po’ Grecia.. questo è il “mio” modo di preparare questo ricco dip di melanzane, erbe e spezie, da gustare fresco, accompagnato da pane e verdure.

Con una leggera affumicatura che la rende una goduria assoluta, questa crema morbida non è certo per signorine: le spezie abbondano, il formaggio dev’essere di capra (bello saporito), e aglio e cipolla non sono timide apparizioni in questo piatto.

Ma è così che deve essere il cibo, specie d’estate: intenso, ricco di sapore…

Ingredienti:

  • Melanzane, 1 media
  • Cipolla rossa, 1 spicchio
  • Formaggio di capra fresco, 60 g.
  • Pepe nero
  • Coriandolo fresco, un mazzetto
  • Menta fresca, un rametto
  • Polpa di tamarindo, un quadretto
  • Un cucchiaino di olio extravergine di oliva
  • Gherigli di noce

Per la salsa:

  • Aglio, uno spicchietto
  • Olio extravergine di oliva, 3 cucchiai
  • Coriandolo macinato, 1/2 cucchiaino
  • Menta secca, 1/2 cucchiaino
  • Curcuma, 1/2 cucchiaino

Per l’affumicatura:

  • Cippato di legno fine
  • Vaporiera con cestello in acciaio

crema di melanzane

Foderare il fondo della vaporiera con alluminio messo doppio e nel mezzo versare qualche cucchiaio di cippato. Acendere la fiamma e chiudere il coperchio.

Lavare la melanzana, spuntarla e dividerla in due per il lungo. Incidere la polpa con un coltello formando una grata e punzecchiare la pelle. Ungere leggermente la polpa della melanzana e porre le due metà a faccia in giù nel cestello. Quando comincia a formarsi il fumo, aprire velocemente il coperchio, inserire il cestello e richiudere. Lasciare andare 10′ a fiamma bassa, quindi spegnere il fuoco e lasciar affumicare per almento mezz’ora.

Ammollare la polpa di tamarindo in due cucchiai di acqua bollente. Spellare la melanzana e tagliarla. Far appassire la cipolla tritata nell’olio evo, quindi agigungere il tamarindo e la polpa della melanzana.  Salare appena e cuocere finché la melanzana non sia tenera. Farla raffreddare. Frullarla quindi con il formaggio, le erbe e abbondante pepe. Travasarla in una ciotola ed unire le noci tritate.

Per la salsa, spremere l’aglio in un padellino con l’olio evo. Unire le spezie e far andare finché non si formi una salsa profumatissima e colorata. Spegnere e versare sulla crema di melanzane ormai fredda.Servire con un flat bread a scelta o con qualcuno dei miei grissini.

Tips&Tricks

  • Come formaggio si può usare anche della feta mista a yogurt
  • Queste dosi sono per una melanzana media e per 2-3 persone; nel caso, regolatevi moltiplicando 🙂
  • L‘affumicatura a freddo non cuoce la melanzana, per questo è necessario passarla in padella (ricordo che le melanzane crude sono tossiche)

crema di melanzane

 

Annunci

2 risposte a "Crema di melanzane affumicate con erbe fresche, tamarindo e noci"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...