Jaozi “fusion” di salmone e verdure

Jaozi (alla cinese), Gyoza (giapponese), insomma dumplings: ravioli orientali piegati ad arte e ripieni nei modi più vari e saporiti e cotti al vapore o alla piastra, come preferite.

“Makarounia di Chalki” con pesto di olive Kalamata, pistacchi, zafferano e uvetta

Un piccolo, piccolissimo gioiello dell’Egeo (una sola strada, vietate auto e moto perché si gira a piedi, casette colorate e un mare da urlo), dove sono riuscita a scovare comunque dei prodotti tipici e deliziosi: le foglie di cappero in conserva, il miele di timo e i Makarounia.

Mini kofte kebab con flat bread alla panna acida e semi di cumino

Allora: non so voi, ma io – come ogni estate … – sono un po’ stufa di piatti noiosi (insalata di riso, per dirne una), torte salate pesantissime, paste fredde… ma anche di quegli arzigogoli pseudo-gourmet che ormai si vedono ovunque (poi bisogna vedere, quanto gourmet sono davvero). Oh beh, sarà il caldo: io già…

Kharcho, stufato georgiano con noci e salsa di prugne selvatiche

“What Do We See When We Look at the Sky?“: a dispetto del titolo, bellissimo e avulso (di cielo non se ne vede molto…), un film oggettivamente scritto e girato in un modo incredibilmente naif, ma talmente strampalato e poetico che tutti dovrebbero vederlo.