Pani dal Mondo · Piatti unici · Primi · Verdura · Zuppe

Zuppa di piselli spezzati, prosciutto affumicato e biscuits di mais

Ho preparato questo piatto in una sera di vento e pioggia, veramente tetra e freddissima. Voto: 10 e lode, uno scaldacuore perfetto.

Una zuppa molto semplice, in fondo: anche se da noi i piselli secchi spezzati non sono proprio di uso comune. Ed è un peccato, perché sono deliziosi: dolci e saporiti, con un bel colore che ingolosisce e mette allegria.

Il mio consiglio è di metterli a bagno sempre, anche se spesso si trova scritto che non serve. Serve, invece, ad accorciare i tempi di cottura notevolmente.

Per quanto riguarda i biscuits, fanno parte della larga schiera di pani e panini “veloci” (quick breads) del mondo anglosassone. Ricordano gli scones, se non che i biscuits non prevedono uova nell’impasto (e hanno meno grassi e altre cosette che da entrambi i lati dell’oceano tengono a puntualizzare, specialmente dal lato europeo… 😀 )

In ogni caso, sono quel genere di piccole golosità da accompagno che, di solito, aiutano a rendere la “solita minestra” (e qui non è un modo di dire!) un piatto ricco e diverso.

Ingredienti:

  • Piselli verdi spezzati secchi: 150 g.
  • Prosciutto affumicato: 80 g.
  • Sedano, carota, cipolla
  • Aneto
  • Spezie (paprika affumicata, coriandolo macinato, cumino macinato): 1 cucchiaino
  • Brodo vegetale: 800 ml ca
  • Sale, pepe
  • Olio extravergine di oliva

Per i biscuits (7-8 pz):

  • Farina bianca: 100 g.
  • Farina di mais: 50 g.
  • Burro: 40 g.
  • Latte: q.b.
  • Sale: 1/2 cucchiaino da caffè
  • Zucchero: 1/2 cucchiaino da caffè
  • Cremore 1/2 cucchiaino + una punta di bicarbonato

Mettere a bagno i piselli per almeno 2-3 ore. Quindi sciacquarli bene e scolarli.

In una casseruola rosolare il trito in un filo d’olio con le spezie. Unire quindi i piselli, far insaporire e coprire con il brodo. Salare, pepare, aggiungere un pizzico di aneto secco (o un cucchiaino di quello fresco ben tritato) e far cuocere, su fiamma dolce, per un’oretta ca. Prelevare un mestolo di piselli, frullarli e rimettere il tuto nella casseruola.

Mentre la zuppa cuoce, preparare i biscuits: mescolare gli ingredienti secchi in una ciotola. Unire il burro freddissimo, lavorando con le punte delle dita fino ad ottenere un composto non omogeneo, ma sbriciolato.

Colare il latte freddissimo a filo, sufficiente ad ottenere un impasto grezzo, non morbido.

Intanto, scaldare il forno a 170°.

Spianarlo con le mani e “piegarlo” diverse volte su se stesso (è il segreto per ottenere dei biscuits croccantissimi fuori e soffici dentro, quasi sfogliati). Quindi, sempre con le mani, spianare di nuovo l’impasto ad una altezza di ca 1 cm. Quindi, con un coppapasta (io di ca 4 cm di diametro), tagliare i biscuits.

Rimettere insieme i ritagli e finire tutto l’impasto.

Cuocere i biscuits su una placca da forno per ca 20′.

Tagliare il prosciutto a listarelle e farlo andare in una padella a secco, fino a che diventi dorato e croccante.

Servire la zuppa ben calda col prosciutto e i biscuits caldi o tiepidi (ed eventualmente qualche ricciolo di burro salato, è la morte loro!)

Tips&Tricks

  • Burro e latte per i biscuits devono essere veramente freddissimi: io li passo in freezer per 15′ prima di usarli
  • Questi biscuits sono ottimi anche a colazione, con burro e marmellata. A noi piacciono particolarmente con burro e salmone 😉
  • I piselli verdi spezzati si trovano facilmente nei supermercati ben forniti oppure nei negozi di prodotti naturali e bio
  • Se non trovate il cremore (il mio lievito istantaneo preferito, ormai c’è in tutti i supermercati), usate lievito per torte salate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.