Pane in cassetta “mai più senza”

Un pancarré perfetto non solo per i toast, ma anche per i tramezzini, infatti è morbidissimo (e senza l’aiuto di miglioratori o roux)!

Avrete capito che nella stagione estiva (…bugia! sempre!!) amo molto panini, sandwich, tramezzini… insomma, cose gustose che stuzzichino l’appetito e che non facciano grondare mentre si mangia (sì, finalmente fa caldo anche qua…)

Questo è il pane che tutti vorremmo avere sempre pronto in dispensa: va bene per la colazione, per la merenda, ottimo appunto per i (miei adorati) tramezzini … altro che bauletti industriali 😉

Ricetta – se così possiamo chiamarla – veramente facile: avverto solo che l’impasto è molto soffice ed idratato, perciò è un filo più facile lavorarlo nell’impastatrice. Io comunque l’ho fatto diverse volte anche a mano, basta aiutarsi facendo qualche giro di pieghe e l’impasto si forma praticamente da solo.

Come bonus vi lascio la mia versione di Club Sandwich: è praticamente quella “canonica”, solo senza uova sode (non amo le uova per nulla).

Ingredienti:

  • Farina 0: 320 g.
  • Manitoba: 30 g.
  • Lievito di birra fresco: 5 g.
  • Zucchero: 2 cucchiaini
  • Sale: 5 g. ca
  • Acqua: 225 ml
  • Latte in polvere: 8 g.
  • Malto in polvere: 5 g.
  • Olio di girasole: 20 ml

Stampo da 20x10x10 con coperchio


Preparare un lievitino sciogliendo il lievito in 50 ml di acqua presa dal totale, 50 g. di farina (sempre presa dal totale) e un pizzico di zucchero. Mescolare bene e lasciar ben gonfiare.

Versare il lievitino nella ciotola dell’impastatrice, unire l’acqua rimanente, lo zucchero e l’olio. Dare una mescolata con una forchetta, quindi versare la farina miscelata al malto e al latte in polvere.

Avviare l’apparecchio e lavorare per una decina di minuti. Aggiungere il sale e continuare a lavorare per incorporarlo bene. Rovesciare l’impasto sulla spianatoia: sarà molto soffice, perciò occorre dare un paio di giri di pieghe, intervallate da un riposo sotto la ciotola rovesciata. A questo punto, l’impasto farà il velo; formarlo quindi a palla e riporlo in una ciotola leggermente unta lasciandolo lievitare fin quasi al raddoppio. A questo punto passarlo in frigo fino al giorno dopo.

Il giorno successivo imburrare leggermente lo stampo.

Riprendere l’impasto e dividerlo in due parti uguali. Stendere ciascuna parte in un rettangolo, quindi arrotolarlo. Lasciate riposare i “rotoli” sotto un panno pulito per ca 15′.

A questo punto stendere ogni rotolo di nuovo per il lungo e arrotolare nuovamente. Disporre i due rotoli nello stampo con la parte aperta rivolta verso i fianchi.

Chiudere con il coperchio e lasciar di nuovo lievitare. Attendere che l’impasto arrivi a ca 1cm dal bordo, quindi scaldare il forno a 180° e cuocere il pane, sempre con il coperchio chiuso, per ca 30′.

Sformare e lasciar raffreddare su una gratella. Tagliare solo quando sarà ben freddo.

Club Sandwich

  • Il vostro pane in cassetta (io lo faccio mono-strato, pertanto vi servono due fette a testa)
  • Petto di pollo tagliato sottile
  • Bacon
  • Maionese
  • Senape
  • Emmenthal tagliato sottile
  • Pomodoro
  • Foglie di lattuga
  • Sale, pepe, un trito di erbe miste (maggiorana, timo, etc)

Salare, pepare e condire con le erbe le fettine di pollo. Scaldare bene una piastra e cuocere il pollo. Tenerlo in caldo.

Sistemare il bacon in un piatto foderato con carta casa e copritelo con altra carta. Cuocere in microonde per ca 3 min massima potenza. Rimuovere con cautela la carta: il bacon sarà croccantissimo.

Affettare il pomodoro e mondare l’insalata.

Miscelare la maionese con la senape (a gusto, io abbondo con la senape) e spalmare le fette di pane.

Farcire con il pollo, quindi la lattuga, il formaggio, il pomodoro e il bacon. Tagliare a metà ottenendo due triangoli da ciascun tramezzino.

Tips&Tricks

  • Controllate la lievitazione facendo scorrere il coperchio: quando manca un centimetro al bordo, potete cuocere
  • Il pane risulta morbido, non gnucco come il pancarrè industriale. Se lo consumate nel breve, chiudetelo in un sacchetto alimentare: rimane morbidissimo per almeno un paio di giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.