Turnovers alle pere e cardamomo

Deliziosi dolcetti autunnali: una pasta sfogliata e croccante ed un ripieno profumato e dolce (ma con pochissimo zucchero!)

Questi piccoli “scrigni” di pasta racchiudono un ripieno che – se le pere sono dolci come dovrebbero – non necessita nemmeno di aggiungere zucchero, che non è presente nemmeno nell’impasto. Non ho nessuna pretesa di insegnare come “ridurre gli zuccheri”, e nemmeno mi interessa, ma sono senz’altro dell’idea che sia possibile diminuirli in moltissimi casi.

Questo è uno di quelli: le pere coscia, assolutamente di stagione, sono ottime cotte: sembrano infatti avere una polpa piuttosto duretta, ma una volta cotte sono dolci e delicate – e hanno il vantaggio di essere poco acquose, grandissimo plus quando si tratta di ripieni!

Inoltre, questi dolcetti possono essere preparati in anticipo, congelati, tenuti in frigo…. insomma, sono perfetti da tenere da parte per una piccola scorta, per quando non avete tempo e vi serve un dolcino rapido e buonissimo (e non dimenticate il cardamomo: fa la differenza…)

Ingredienti:

  • Farina 00: 150 g.
  • Sale: un bel pizzico
  • Acqua freddissima: 75 ml ca
  • Burro: 60 g.
  • Un goccino di uovo battuto
  • Zucchero di canna: un pizzico, per la finitura

Per la composta di pere:

  • Pere coscia: 3 grandine
  • Un cucchiaino di zucchero, se serve
  • I semi di una bacca di cardamomo
  • Un pezzettino di scorza di limone

Per 6 pz


Pelare le pere e tagliarle a fettine. Porle in una casseruolina con lo zucchero e un cucchiaio di acqua, la scorza di limone e il cardamomo. Far cuocere finché le pere siano belle morbide. Far raffreddare.

Versare nel mixer la farina col sale ed unire il burro freddissimo a dadini. Frullare fino ad ottenere uno sfarinato. Con l’apparecchio in funzione colare l’acqua a filo, fino a formare dei grossi grumi. Rovesciare l’impasto sul piano di lavoro e compattarlo velocemente, quindi passarlo in freezer per 10′ ca.

Riprenderlo ed eseguire una piega a 4 e poi subito una a 3. Rimettere in freezer per 10′, quindi ripetere.

Dopo l’ultimo riposo, stendere la pasta ad uno spessore di ca 2-3mm, quindi ritagliare dei quadrati. Farcire ogni quadrato con un cucchiaino di composta, quindi chiudere a triangolo.

Scaldare il forno, spennellare i dolci con l’uovo e praticare un paio di tagli nella parte superiore. Spolverare con poco zucchero ed infornare a 180° per almeno 25′.

Tips&Tricks

  • I dolcetti possono essere conservati in freezer, già farciti; al bisogno possono essere infornati direttamente aumentando un poco i tempi di cottura
  • Potete preparare i dolcetti anche il giorno prima e conservarli in frigo: poi anche in questo caso possono essere cotti direttamente
  • Potete usare la frutta che preferite (mele, prugne, frutti di bosco…) nel ripieno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.