Pie di pollo e mele al curry

In realtà, di pie ha solo il… coperchio, ma come chiamereste voi una delizia fumante dal ripieno piccante ed esotico, ricoperta da uno strato di burrosa e friabilissima brisée?…

Ed ecco descritta in poche parole la cena di una domenica sera da passare in relax con una cosina sfiziosa che si dora nel forno.

Di norma, non amo gli avanzi e in ogni caso non ne ho praticamente mai: sono una di quelle che misurano gli ingredienti con cura perché odio gli sprechi, specie di cibo.

In questo caso però avevo una metà di pollo allo spiedo che era destinata al pranzo, ma siamo usciti e pertanto è stato dirottato sulla cena – non si tratta di uno vero e proprio leftover, in questo caso, ma con le feste che arrivano capiterà, eccome se capiterà, di avere voglia di riciclare al meglio tacchino, pollo, maiale… anche il lesso del brodo.

Tornando alla ricetta: squisita è dir poco. Mio marito è intenzionato a saltare un pasto pur di avanzare l’arrosto per averne ancora (gli ho spiegato che si può fare anche di proposito, senza necessità di produrre avanzi apposta…)

Ah: se, come nel mio caso, amate questo genere di preparazioni, nel blog ne trovate una bella selezione qui: Pasticci & Pie

Ingredienti:

Per il ripieno:

  • Pollo cotto (ma anche tacchino, maiale, carne lessa…): 200 g. ca
  • Carote: 2 o 3, secondo la grandezza
  • Un grosso scalogno
  • Uno spicchio di aglio
  • Piselli: 3-4 cucchiai
  • Una mela (io Majesty – vanno bene anche gala, smith, red delicious … ma non renetta)
  • Curry (io malese): 2 bei cucchiaini
  • Sale
  • Amido di mais: un cucchiaino scarso
  • Un goccino di brodo (carne o verdure, come preferite)

Per la brisée:

  • Farina 00: 60 g.
  • Burro di ottima qualità: 25 g.
  • Sale: un bel pizzico
  • Acqua fredda q.b.
  • Un tuorlo per lucidare

Per 3 stampi tondi cm 11dx5h


Disossare il pollo (se necessario) e ridurlo a pezzetti.

Mondare la verdura e tagliare le carote e la mela a dadini (la mela se è molto grossa ve ne basta metà). Unire i piselli.

Tritare finemente aglio e scalogno e farli appassire in un giro d’olio. Unire il curry, mescolare bene e quando il tutto sfrigola aggiungere le verdure e la mela. Far andare a fuoco vivace qualche minuto, quindi inserire anche la carne. Aggiustare di sale, aggiungere l’amido di mais e mescolare bene.

Bagnare col brodo e far andare fino a che le verdure siano tenere ma ancora sode e il fondo cremoso. Spegnere e far raffreddare.

Intanto preparare le brisée: in una ciotola versare la farina e fare un buchetto in mezzo. Inserire il burro freddissimo tagliato a dadini e lavorare velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere una sorta di composto sabbioso. A questo punto, goccia a goccia, inserire l’acqua (deve essere gelata, io la tengo un po’ in freezer prima di usarla). Appena si riesce a compattarlo, avvolgere l’impasto nella pellicola, schiacciarlo e passarlo 5′ in freezer.

Toglierlo e stenderlo per il lungo. Piegarlo in tre, girarlo di 180° e stenderlo nuovamente. Piegarlo ancora in tre e passarlo in freezer altri 5′.

A questo punto stenderlo sottile e, con l’aiuto di un coppapasta a misura, tagliare 3 cerchi.

Scaldare il forno a 180°.

Riempire gli stampi con il ripieno e chiuderli con la pasta brisée (coi ritagli formare un cordoncino per decorare e chiudere meglio il bordo, ma non è indispensabile). Spennellare la superficie con il tuorlo ed infornare a forno caldo per ca 25′.

Lasciarli riposare un attimo fuori dal forno prima di servire.

Come accompagnamento una bella insalata di verdure miste oppure verdure al vapore.

Tips&Tricks

  • Per la brisée, potete prepararne anche una dose maggiore (ovviamente rispettando le proporzioni tra gli ingredienti): si può conservare in freezer, ben chiusa in un sacchetto gelo, da scongelare al momento del bisogno
  • Come dicevo vano bene avanzi di carne cotta (arrosto, bollita etc); ma la regola è sempre la stessa: al massimo gli avanzi vanno tenuti in frigo, chiusi in contenitori ermetici, per un paio di giorni, non oltre!
  • Potete variare le verdure a piacimento (broccoli, zucca, cavolfiore…)
Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.