Focaccine dolci con fiori di sambuco, crema al limone e mirtilli rossi

Un impasto semplicissimo, soffice e profumato: i fiori di sambuco per me sono il profumo dell’estate…

Fa decisamente caldo per impastare, in una casa normale sprovvista di celle di lievitazione controllata e altre diavolerie, soprattutto i miei amati croissant.

Allora, ho “ripiegato” su queste focaccine semplici e casalinghe, senza uova e profumate dai fiori di sambuco che io ADORO (QUI trovate un bel po’ di ricette con questa pianta particolare).

L’impasto è di una facilità imbarazzante, si impasta a mano ed è molto versatile: potete farcire le focaccine con marmellata o cioccolato, anche con le mele appena spadellate con burro e cannella sono una delizia.

Insomma: segnatevi la ricetta 😉

Ingredienti:

  • Farina manitoba: 250 g.
  • Farina 00: 50 g.
  • Latte: 180 ml
  • Latte in polvere: 5 g.
  • Zucchero: 60 g.
  • Latte in polvere: 1 cucchiaino (facoltativo)
  • Burro: 60 g. (morbido, a pomata)
  • Lievito di birra fresco: 3 g. (aumentare a 5 g. quando la temperatura è più bassa)
  • Malto: 2 g.
  • Fiori di sambuco essiccati: 1 cucchiaino
  • Sale: 2 g.
  • Mirtilli rossi a piacere per farcire

Per la crema:

  • Latte intero: 250 ml
  • Tuorli: 2
  • Maizena: 25 g.
  • Estratto naturale di vaniglia: 2 gocce
  • Un pezzo di buccia di limone non trattato (solo parte gialla)
  • Un cucchiaino di buccia grattugiata di limone non trattato

Con 50 g. di farina presa dal totale, 50 ml di latte sempre dal totale, il lievito e un pizzico di zucchero preparare un lievitino. Lasciar ben gonfiare ed utilizzare quando sarà pieno di bollicine e comincerà a collassare nel mezzo.

Impastare tutti gli ingredienti (il sale per ultimo), formare un panetto liscio ed elastico e porlo a lievitare in una ciotola unta di burro e ben chiusa.

Intanto preparare la crema: scaldare il latte con la buccia del limone e lasciare in infusione un’oretta.

Mescolare i tuorli con lo zucchero, unire la maizena e, poco a poco, il latte (avendo tolto la buccia del limone).

Portare su fuoco dolce e cuocere la crema fino a che diventa densa, sempre mescolando con una frusta per evitare i grumi.

Fuori dal fuoco aggiungere la vaniglia e la buccia di limone grattugiata. Versare in una ciotola, coprire con pellicola a contatto e far raffreddare bene.

Quando l’impasto sarà raddoppiato, sgonfiarlo e stenderlo in forma di rettangolo. Spalmarlo con la crema ormai fredda e cospargere coi mirtilli, precedentemente sciacquati e ben asciugati con carta casa.

Arrotolare e tagliare a “fette” regolari.

Disporle sulla placca del forno, ben distanziate, e portare di nuovo al raddoppio.

Spennellare con un goccino di latte o panna (e cospargere con zucchero in perle se gradito) e cuocere in forno già caldo a 180° per ca 20′.

Tips&Tricks

  • Le focaccine possono essere congelate, come sempre, dopo la formatura e tolte la sera prima per lasciarle lievitare di notte e cuocerle poi al mattino
  • I fiori di sambuco devono essere non freschi, ma essiccati
  • La crema è assolutamente deliziosa, potete usarla anche per farcire crostate di frutta fresca, bigné, coissant….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.