Salmone marinato al Martini, levistico, kefir

L’antipasto perfetto per le feste (io però lo mangio tutte le volte che mi va).

Dunque: non è facile trovare il levistico – più semplice trovarlo essiccato (le foglie), ma frsco se si ha fortuna qualche volta nel reparto erbette di qualche supermarket ben fornito. Ora, sotto le feste, si trova anche da me un assortimento più vario (perfino l’estragone!), ma io per non rischiare l’ho seminato 😉. Ormai è arrivato alla sua fine biologica, e poi in vaso non diventa bello rigoglioso come in terra aperta, perciò ne ho approfittato per cogliere le ultime foglie.

E’ detto anche “sedano di montagna”, è profumatissimo, ed è ottimo nelle insalate e nelle zuppe, o, come ho fatto io, per dare un tocco speciale ad una salsa verde un po’… nuova per accompagnare il pesce.

Ingredienti:

Per il salmone:

  • Salmone selvaggio, abbattuto e in un solo pezzo: 140 g ca
  • Martini bianco: 2 cucchiai
  • Olio extravergine di oliva: 1 cucchiaino
  • Pepe nero
  • Sale affumicato

Per la salsa verde:

  • Un ciuffetto di foglie di levistico
  • Un ciuffo di foglie di sedano
  • Olio di oliva leggero o di semi: 3 cucchiai
  • Pane bianco morbido (o pancarré): 30 grammi, senza crosta
  • Succo di limone: 1 cucchiaino
  • Acqua: q.b.
  • Sale, pepe bianco
  • Un pizzico di zenzero in polvere

Per la salsa bianca:

  • Kefir: 50 g.
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di erbe di provenza

Per 2-3 porzioni


Affettare il salmone (sempre contro grana); disporre le fettine in un contenitore di vetro o ceramica e condirle con pepe macinato al momento ed un pizzico di sale affumicato. In una ciotolina sbattere il Martini e l’olio, quindi versare sul pesce. Coprire con pellicola e tenere in frigo per almeno 4-5 ore.

Lavare le foglie del levistico e del sedano ed inserirle nel bicchiere del frullatore. Bagnare il pane col succo del limone ed inserirlo a pezzettini nel bicchiere insieme a zenzero, un pizzico di sale e pepe e l’olio. Aggiungere un cucchiaio di acqua e frullare con un food processor abbastanza potente (io uso il Bamix), fino ad ottenere una salsa liscia e non troppo densa.

In un altro contenitore sbattere il kefir con una piccola frusta, fino ad averlo quasi spumoso, e condirlo come indicato.

Disporre le fettine di salmone, scolate dalla marinata, in un piatto da portata e finire con le salse.

Tips&Tricks

  • Il salmone va naturalmente usato abbattuto: sotto le feste non è difficile trovarlo, oppure chiedete alla vostra pescheria di fiducia di prepararvelo
  • Se non trovate il levistico, potete fare un mix di foglie di sedano verde e bianco
  • Potete sostituire il kefir con uno yogurt bianco magro

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.