Curry di pollo e anacardi Mumbai style

Se spulciate questo blog, vi renderete subito conto che ho una passione per la cucina fusion e asiatica … e soprattutto per un piccolo libretto pieno zeppo di ricette indiane a cui torno volentieri le volte in cui mi serve una ispirazione particolare.

Di ricette indiane, dicevo, ne trovate diverse in questo blog. Alcune – lo ammetto – sono piuttosto complesse e prevedono metodi di cottura diversi da quelli che conosciamo ed una preparazione degli ingredienti che giudicare lunghetta è decisamente una sottostima.

Questa, invece, è abbastanza rapida e decisamente semplice da realizzare. Inoltre, va bene anche per chi non tollera latticini e derivati.

Last but not least, è SQUISITA, ma trattandosi di cucina indiana non è certo inusuale!

Ingredienti:

  • Petto di pollo (o sovracosce, senza pelle): 450 g.
  • Anacardi al naturale: 80 g.
  • Cipolla: 1 piccola
  • Aglio 1-2 spicchi, pelati e privati dell’anima
  • Pomodoro: 1 grosso, maturo
  • Zenzero fresco: 4 cm
  • Peperoncino fresco piccante (quanto ne reggete)
  • Garam Masala: 1 cucchiaino
  • Curry (di ottima qualità): 1 cucchiaio
  • Olio
  • Concentrato di pomodoro: 1 cucchiaino
  • Coriandolo: un ciuffetto
  • Polvere di mango verde (amchoor): 1/2 cucchiaino

Affettare la cipolla e lo zenzero e tritare l’aglio. In una larga pentola tostare gli anacardi senza aggiungere olio. Quando cominciano a diventare dorati, togliere una cucchiaiata di anacardi e tenerli da parte. Al resto, nella pentola, unire cipolla, aglio, peperoncino e zenzero e far andare fino a che sfrigolano. Spegnere il fuoco e lasciar intiepidire.

Frullare il tutto con 50 ml di acqua fino ad ottenere una crema liscia.

Mondare il pollo e tagliarlo a pezzi

Scaldare l’olio nella stessa pentola. Unire le spezie, il concentrato e la crema di anacardi. Far soffriggere tutto per 6-7 min., quindi unire il pollo e gli anacardi interi. Continuare a soffriggere fino a che il pollo è ben avvolto dal condimento, poi aggiungere il pomodoro grattugiato e l’amchoor. Versare acqua fino a coprire il pollo e lasciar cuocere a fuoco dolce/moderato. A metà cottura unire il coriandolo tritato.

Servire ben caldo con riso basmati.

Tips&Tricks

  • Per questa ricetta servono anacardi NON salati ma al naturale; si trovano ormai in quasi tutti i supermercati
  • Se non trovate l’amchoor, potete sostituire con una spruzzata di lime a fine cottura
  • Il piatto è decisamente piccante; se non lo reggete troppo, andateci piano col peperoncino oppure omettetelo.
Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.