Brioche di Natale con frutta e spezie

Se siete tra quelli (come me) che non hanno intenzione di passare giorni e notti a sorvegliare panettoni ribelli e curare lieviti più capricciosi di un tamagochi, allora DOVETE provare questa brioche!

Per me, Natale è soprattutto profumo di spezie: quelle dei biscotti di panpepato, dello Stollen, di quel misto delizioso che aromatizza i raviolini del brodo… Insomma, cose semplici, forse, quelle però immancabili (il resto, come potete immaginare, è puro divertimento e creatività in cucina, almeno da me!)

In ogni caso, faccio questa brioche spesso in questo periodo, anche perché, pur essendo preparata con banalissimo lievito di birra, si mantiene perfettamente per qualche giorno: un aiuto lo dà certamente la biga, che aggiunge aroma e leggerezza al dolce.

Il profumo che si sprigiona dal forno vi farà venir voglia di decorare subito l’albero di Natale… oppure, di prepararvi un bel caffè, mandare al diavolo per un momento lavoro e impegni e tagliarvene una fetta: soffice, profumata coccola che ha il sapore delle cose buone, di casa.

Se volete provare una versione “esotica”, senza canditi, eccola QUA.

Ingredienti:

Per la biga:

  • Farina forte (Manitoba): 70 g.
  • Acqua: 30 g
  • Lievito di birra fresco: 0,7 g.

Per l’impasto

  • Farina 0: 50 g.
  • Farina 00: 50 g.
  • Farina Manitoba: 30 g.
  • Latte: 40 ml ca
  • Lievito di birra fresco: 2,5 g.
  • Un uovo
  • Burro: 50 g. + 10 g.
  • Zucchero: 50 g.
  • Aromi: 1/2 cucchiaino di cardamomo, 1 cucchiaino di cannella, 1/2 cucchiaino di zenzero, 2 chiodi di garofano pestati, una grattata di fava tonka, 1 cucchiaino di Rum
  • Pinoli: 30 g.
  • Uvetta: 50 g.
  • Albicocche disidratate: 40 g.
  • Cedro candito: 40 g.
  • Sale: un pizzico

La sera prima preparare la biga impastando grossolanamente gli ingredienti e riporla a lievitare ben chiusa a temp. ambiente.

Il giorno successivo (calcolate ca 16-18 ore per la biga) fondere i 10 g. di burro ed aggiungere gli aromi indicati. Mettere a bagno l’uvetta in acqua tiepida per una mezz’ora, quindi sciacquarla, scolarla e tamponarla con carta da cucina.

Sciogliere il lievito nel latte tiepido con un pizzico di zucchero e farlo riposare per ca 15′. Miscelare le farine. Spezzettare la biga nella ciotola dell’impastatrice, unire l’uovo battuto, il lievito sciolto, il misto aromatico e metà della farina. Avviare la macchina ed aggiungere man mano alternandoli zucchero e farina. Quando l’impasto è ben formato unire il burro a pezzettini, facendolo assorbire bene, e per ultimo il sale. Lavorare fino a che l’impasto è liscio e fa il velo, quindi riporlo a lievitare in una ciotola pulita, ben chiuso.

Una volta raddoppiato, riprendere l’impasto, sgonfiarlo delicatamente ed unire la frutta secca, impastando quel tanto che basta ad incorporare il tutto. Formare di nuovo una palla e lasciarla riposare sulla spianatoia, coperta con un telo pulito, per una ventina di minuti.

Allargare l’impasto con le mani formando un rettangolo, ripiegare i lembi più lunghi verso il centro, “pizzicando” i bordi per sigillare bene (come per formare un filone di pane).

Disporre il dolce sulla placca del forno e lasciare raddoppiare, ben coperto.

Scaldare il forno a 170°; spennellare il dolce di latte e far cuocere per ca 40′, tenendo un pentolino con acqua bollente sul fondo del forno per i primi 15′.

A cottura ultimata, lasciare la brioche in forno con lo sportello aperto per 10′, quindi toglierla e spennellarla subito con burro fuso. Spolverare con zucchero a velo e far raffreddare su una gratella.

Prima di gustare, decorare con altro zucchero a velo.

Tips&Tricks

  • Conservato negli appositi sacchetti il dolce si conserva morbido e perfetto per almeno 3 giorni
  • Invece della biga, potete impiegare 70 g. di li.co.li.
  • Se non trovate la fava tonka, potete sostituire con noce moscata (non è la stessa cosa, ma va bene comunque)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.