Budino di yogurt greco con salsa di fichi d’India

Un dolcetto fresco, che sa ancora di estate (quanto è difficile lasciarsi la bella stagione alle spalle?…)

Ho preparato questo budino con lo yogurt greco, che io amo molto e che uso praticamente a “tutto pasto” : dall’antipasto, al primo, al dolce, ai lievitati… lo yogurt bianco percolato trova sempre spazio nella mia cucina!

Ho scelto quello intero di Hotos, particolarmente cremoso, che ha dato una consistenza incredibilmente vellutata a questo dolce al cucchiaio che ho accompagnato con una leggera salsa di fichi d’India dolcissimi e colorati.

Se volete proporre anche voi un menu tutto a base di yogurt, eccovi qualche spunto:

ANTIPASTI

PRIMI PIATTI

SECONDI PIATTI

DOLCI

Ingredienti:

  • Yogurt greco intero (io Hotos): 150 g.
  • Latte: 300 ml
  • Zucchero a velo: un cucchiaio (*)
  • Miele (meglio uno delicato, tipo acacia): un cucchiaino
  • Vaniglia in bacca: una punta di cucchiaino (o estratto naturale)
  • Gelatina: 4 foglietti

Per la salsa:

  • Fichi d’India: due o tre, a seconda della grossezza
  • Un cucchiaino di zucchero (io non l’ho messo, erano dolcissimi)
  • Amido di mais: 1/2 cucchiaino

Per 3-4 stampi


Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda per almeno dieci minuti.

In una ciotola mescolare con una frusta lo yogurt con lo zucchero e la vaniglia.

Scaldare il latte in un pentolino e sciogliervi la gelatina, mescolando molto bene.

Versare a filo il latte nello yogurt, continuando a mescolare.

Versare quindi il composto negli stampi, leggermente inumiditi, e, una volta raffreddato, passarli in frigo per almeno 4-5 ore.

Spellare i fichi d’India e passare la polpa al passaverdure, in modo da eliminare tutti i semini. Versarla in un pentolino, aggiungere lo zucchero (se lo usate) e la maizena. Mescolare bene e portare sul fuoco. Quando comincia a “tirare”, spegnere e trasferire la salsa in un bricco di vetro o in una ciotolina. Tenere in frigo fino al momento di servire.

Sformare i budini e napparli con la salsa.

Tips&Tricks

  • (*) la quantità di zucchero è davvero bassa, perché preferiamo budini e panna cotta non dolcissimi; tuttavia, aumentato fino a due cucchiai abbondanti per un gusto più tradizionale
  • Potete naturalmente servire i budini con il topping che preferite: coulis di frutti rossi, cioccolato fuso, caramello o anche un filo di miele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.