Risotto melanzane dolci, menta e limone

Il risotto è, per antonomasia, un piatto “nordico”, una specialità in particolare di Lombardia e Piemonte. Ma dalla mia nordicissima cucina sono uscite ricette che ricordano la Persia, la Provenza, le montagne più alte e paesi lontani. Anche i sapori mediterranei non mancano affatto: e quello di oggi è un risotto ispirato ai profumi estivi delle mie vacanze.

Dunque oggi propongo un piatto semplice nei suoi ingredienti, fresco e molto saporito: le melanzane perline sono tra i miei ortaggi preferiti. Sono sempre dolci, tenere, cuociono in un istante e oggi si trovano facilmente anche al supermercato.

PS non sono il tipo che racconta i fatti propri in un blog di cucina, né che scrive storie lamentose prima di una ricetta… qui ci trovate roba di pentole e padelle, qualche ricordo certo, perché ogni piatto dopotutto nasce da memorie, profumi e sensazioni che per me, non avendo avuto mamme e nonne che vivevano tra i fornelli, arrivano soprattutto da viaggi ed incontri.

Del resto, ognuno comunica un po’ per come è… 😉

Ingredienti:

  • Riso Roma o Vialone (o un buon Carnaroli, se lo trovate…): 150 g.
  • Brodo vegetale (fatto con sedano, carota, cipolla steccata, un pezzetto di zenzero, gambi di prezzemolo, due pomodorini): 750 ml ca
  • Burro: q.b.
  • Vino bianco secco
  • Uno scalogno
  • Melanzane Perline: due
  • Un spicchio di aglio
  • Prezzemolo fresco
  • Capperi sotto sale: un cucchiaio
  • Un limone bio
  • Menta fresca

Per la salsa:

  • Formaggio di capra (tipo primosale): 50 g.
  • Panna liquida: 70-80 ml
  • Una macinata di pepe

Per 2 porzioni


Spuntare le melanzane e tagliarle a rondelle (se sono grandine, pelarle sommariamente). Far imbiondire l’aglio tritato in olio extravergine di oliva, quindi aggiungere le melanzane, alzare la fiamma e salare leggermente. Far andare la verdura fino a che comincia ad abbrustolirsi, bagnare quindi con un mestolino di acqua calda (attenzione che bolle parecchio) e cuocere fino a che sia tenera, spolverando con prezzemolo tritato. Frullare tutto a crema e tenere da parte.

Prelevare una bella scorza di limone e tritarla con un cucchiaio di capperi (ben sciacquati) e la menta.

Affettare finemente lo scalogno e farlo appassire nel burro. Tostare il riso, sfumarlo con il vino. Aggiungere il trito preparato e la crema di melanzane. Portare a cottura col brodo ben caldo.

Nel frattempo, preparare la salsa: scaldare la panna col formaggio grattugiato a scaglie grosse.

Una volta pronto il riso, mantecare con una noce di burro e un cucchiaio di formaggio grattugiato.

Servire con la salsa ed abbondante scorza di limone a filetti e menta tritata.

Tips&Tricks

  • Se non trovaste le melanzane perline, potete prenderne altre (preferibilmente quelle striate)
  • Ho usato un formaggio di capra fresco ma non di quelli cremosi; un primosale giovane va benissimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.