Pesche arrostite con burro di malga e Pernod

Un dolcetto di frutta che, con tre ingredienti, è uno dei più buoni dessert estivi che possiate preparare…

Chiariamo subito un punto: non tutti i dolci a base di frutta sono light. Quelli che preferisco io di certo non lo sono mai 😁

Qui diciamo che non possiamo risparmiare sul burro, perché ce ne vuole (non basta “imburrare” la pirofila, non chiedetemelo nemmeno!). Ma vi garantisco che, una volta cotte le pesche, combatterete per l’ultimo cucchiaio di caramello come se fosse per la vostra stessa vita…

Anche questa in fondo è una… non-ricetta: viene benissimo anche con quelle peschine piccine che avete preso in sconto, ma l’importante è, come sempre, il burro: deve essere di OTTIMA qualità, vi accorgerete della differenza.

Ingredienti:

  • Pesche gialle: 3
  • Burro di panna fresca
  • Zucchero grezzo: 3 bei cucchiai
  • Cannella in polvere
  • Pernod: un bicchierino
  • Granella di pistacchi

Per 2 porzioni


Lavare le pesche; tagliarle a metà e togliere il nocciolo.

Disporle in una pirofila da forno con la parte tagliata verso l’alto.

Tagliare il burro freddo a dadini ed infilarli tra una pesca e l’altra e nell’incavo del nocciolo.

Mischiare lo zucchero con la cannella e spolverizzarlo sulla frutta.

Bagnare tutto con il Pernod ed infornare a 180° fino a che le pesche siano arrostite e si sia formato un denso liquido caramellato.

Servire tiepide con gelato alla crema, zabaione e una spolverata di pistacchi tritati – oppure semplicemente da sole, affogate nella loro deliziosa salsa…

Tips&Tricks

  • Ci vuole un burro buono, di panna fresca; quello solito italiano non va bene
  • Se non trovate il Pernod, potete usare un goccino di Sambuca (o anche whisky, se vi piace)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.