Coroncine di brioche greca

Una versione mono-porzione (Greek-style ovviamente 😁) del pane pasquale Tsoureki, che oggi si trova praticamente sempre da qualsiasi fornaio.

Vi avverto subito: senza mastiha e mahlepi otterrete un’ottima brioche, ma non cosĂŹ speciale e profumata come questa. Per questo sarò eternamente grata alla mia amica Anna, che non so come è riuscita a trovare il prezioso mahlepi (o mahlep) e me ne ha fatto dono 🧡

La mastiha la porto a casa direttamente dalle vacanze – dove vado trovo facilmente quella naturale, in bustine con tanti grani bianco opalescente e profumatissimi. In genere, si consuma appunto nei dolci, nel caffè ma anche masticata lentamente come ottimo coadiuvante per la digestione!

Tornando a noi: queste “coroncine” sono di una sofficitĂ  pazzesca, proprio delle nuvole. Il profumo che esce dal forno in cottura è celestiale e riporta subito in mente le vacanze, i piccoli forni di paese, i bicchieroni di caffè freddo e quell’atmosfera che solo in Grecia si può trovare.

Gustatele con un bicchiere di frappé (caffè freddo con latte e zucchero) o con yogurt e miele, e sarà finalmente estate 💙

Ingredienti:

  • Farina manitoba: 200 g.
  • Farina 0: 100 g.
  • Tuorli: 2
  • Yogurt greco intero (io Hotos): 80 g. ca
  • Acqua: 60 ml
  • Lievito di birra fresco: 4,5 g. (se fa caldo, come in questi giorni estivi, ne bastano 3 g.)
  • Zucchero: 70 g.
  • Olio di oliva leggero: 40 ml
  • Sale: 2 g.
  • Malto: 2 g.
  • Mastiha: 2 granelli
  • Mahleb: 1/2 cucchiaino da tè abbondante
  • Latte per spennellare
  • Mandorle a lamelle o zuccherini

Per 4 coroncine grandi


Versare le farine nella ciotola dell’impastatrice con il malto e le spezie. Preparare un poolish con l’acqua tiepida, il lievito, 60 g. di farina presa dal totale e un pizzico di zucchero. Lasciarlo ben gonfiare ed utilizzarlo quando sarĂ  pieno di bollicine e leggermente collassato nel mezzo.

Una volta pronto, mescolarci lo yogurt, l’olio, lo zucchero e i tuorli d’uovo. Amalgamare con una frusta e versare questo miscuglio nelle farine.

Avviare la macchina e lavorare con il gancio fino ad ottenere un impasto molto soffice ed elastico. Nel caso ci fosse bisogno, aggiungere ancore un goccino di acqua. Rovesciarlo sulla spianatoia e dare qualche giro di pieghe, lasciando riposare l’impasto sotto la ciotola rovesciata tra un giro e l’altro.

Una volta incordato bene l’impasto, riporlo a lievitare in una ciotola unta leggermente di olio.

Quando sarĂ  raddoppiato, sgonfiarlo delicatamente e dividerlo in 4 parti uguali.

Ricavare dei sperpentelli sottili di impasto, quindi formare le coroncine.

Rimetterle a lievitare sulla placca del forno (ben distanziate, crescono molto).

Accendere il forno a 180°, spennellare le coroncine di latte (oppure latte e tuorlo battuto) e cospargerle di mandorle a lamelle o zuccherini.

Infornare per ca 20′.

Tips&Tricks

  • L’impasto deve risultare molto soffice, quindi l’idratazione deve essere abbastanza alta. PuĂ  sembrare un pochino difficoltoso da lavorare all’inizio, ma dopo le pieghe diventerĂ  setoso e perfetto
  • Yogurt: ovviamente greco, possibilmente intero. Occhio che dĂ  un gran sapore, perciò se preferite cose piĂš “neutre” usate latte oppure un miscuglio di panna fresca e latte
  • Se non trovate il mahleb, potete sostituirlo con cardamomo macinato
  • Come sempre, le brioche possono essere congelate dopo la formature e tolte dal freezer la sera prima per il mattino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.