Gelatina di mele renette alla menta

Questa infinita ballata dei colori ci lascia, ne dubbio su cosa si possa o non si possa fare, qualche momento in più per pensare alle persone a cui vogliamo bene e che non vediamo da un po’: magari, possiamo sentirci più vicini preparando per loro qualche pensierino da regalare appena sarà possibile.

Questa gelatina è ottima anche tagliata a fettine e servita con delle mandorle tostate, ad esempio, oppure come ripieno per biscotti o tortine. A me piace sul pane per colazione.

La consistenza non rimane gommosa come la cotognata, per intenderci; è più cremosa, ma comunque compatta.

Se la versate in vasetti sterilizzati e poi messi sottovuoto, dura per mesi.

Ingredienti:

  • Mele renette: 2 (circa 300 g. di polpa pulita)
  • Zucchero: 120 g.
  • Acqua: 60 ml ca
  • Succo di limone: 1 cucchiaino
  • Cannella: un bastoncino (o 1/2 cucchiaino in polvere)
  • Un paio di foglioline di menta
  • Agar agar: la punta di un cucchiaino

Pelare le mele e tagliarle a tocchetti.

In una casseruola (meglio di acciaio) portare acqua e zucchero ad ebollizione. Abbassare la fiamma ed unire le mele, la cannella, il succo di limone e la menta. Far andare a fuoco dolce finché la frutta sia diventata una crema omogenea.

Togliere il bastoncino di cannella e la menta e frullare finemente.

Rimettere il composto sul fuoco ed unire l’agar agar. Far bollire ancora 5′, quindi togliere dal fuoco e versare in un recipiente leggermente unto di olio di semi (oppure, in un vasetto sterilizzato, se volete conservarla più a lungo).

Farla raffreddare, quindi conservare in frigo (se non è in un vasetto sottovuoto, consumare nel giro di 4-5 giorni).

Tips&Tricks

  • Le mele migliori sono quelle poco acquose e meno dolci (le renette secondo me sono perfette)
  • Potete invasettare la gelatina in vasetti piccoli, per dei regalini che saranno graditissimi a tutti (la gelatina è vegana, senza glutine o derivati dal latte)
  • Non diminuite la quantità di zucchero o avrete problemi di conservazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.