Zuppa di lenticchie, zucca e cocco fresco

Le giornate possono anche essere soleggiate, ma la sera fa ancora decisamente fresco (abbiamo avuto anche una spolverata di neve non molti giorni fa!)

Comunque, si sa che le condizioni meteorologiche sono per me meramente una questione di conversazione – non mi è mai importato granché nel del meteo né delle temperature per decidere cosa cucinare (e sopratutto, il mio stomaco non sembra seguire le stagioni…)

Tuttavia, bisogna ammettere che una zuppa calda, piccante e nutriente è particolarmente piacevole anche in primavera.

In effetti, a casa facciamo largo uso di legumi: sono tra i nostri cibi preferiti, e sono buoni sempre (in zuppe, insalate fredde e calde, come ripieni e contorni…)

Questa zuppa ha la particolarità di essere arricchita dal cocco fresco, oltre che – come è mia abitudine – da taaante spezie.

E’ assolutamente deliziosa: l’ho rifatta due volte in una settimana!

Ingredienti:

  • Lenticchie (rosse, verdi o marroni piccole): 150 g.
  • Zucca: 150 g. (peso pulita)
  • Brodo vegetale: q.b.
  • Zenzero fresco: ca 1 cm
  • Peperoncino: secondo quanto lo sopportate!
  • Aglio: 1 spicchio
  • Semi di senape: 1 cucchiaino
  • Concentrato di pomodoro: 1 cucchiaino
  • Tamarindo: 1 quadretto
  • Una foglia di alloro
  • Cipolla: 1 spicchio
  • Cocco fresco: 40 g.
  • Garam masala: 1 cucchiaio
  • Cardamomo in polvere: un pizzico
  • Coriandolo fresco: qualche fogliolina
  • Olio leggero
  • Sale

Mettere a bagno le lenticchie per ca mezz’ora. Sciacquarle e scolarle bene. Tagliare la zucca a pezzetti.

Ammollare il tamarindo in un goccino di acqua bollente, quindi passarlo attraverso un colino per ricavare più polpa possibile.

Tritare aglio e zenzero e versarli in una casseruola con un filo d’olio. Quado cominciano a sfrigolare, unire semi di senape. Far andare finché la senape scoppietta; aggiungere il concentrato di pomodoro e la zucca. Far insaporire, aggiungere le lenticchie e coprire di acqua o brodo. Salare leggermente, unire la foglia di alloro e far sobbollire finché le lenticchie siano morbide e la zucca sfatta.

Nel frattempo, tritare in un blender la polpa di cocco, il tamarindo preparato, le spezie, il peperoncino e la cipolla.

Versare la pasta ottenuta in un padellino con un filo d’olio e far soffriggere finché tutto sia fragrante. Versare quindi nella casseruola della zuppa. Riportare a bollore e lasciar andare ancora per una decina di minuti. A fuoco spento aggiungere il coriandolo tritato.

Tips&Tricks

  • Ho usato le lenticchie rosse (il tipo non decorticato): tengono molto bene la cottura, diventano morbide ma non si disfano
  • Regolatevi con la piccantezza: il peperoncino fa bene … 😉
  • Potete prepararla in anticipo; abbiate l’accortezza di tenere da parte un po’ di brodo vegetale per “allungarla” quando sarà di riscaldare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.