Etnico&Fusion · Piatti unici · Secondi

Korma di pollo alla crema di mandorle e anacardi

Un piatto candido, che ispira delicatezza e leggerezza… diciamo che mistifica bene 😀

E’ molto strano per me preparare del cibo bianco: in generale, in miei piatti sono loud, forti, pieni di colori. Tuttavia, questo innocente candore – che però nasconde la piccantezza e il profumo molto intenso delle spezie – mi ha conquistato. Peraltro, considero gli anacardi in particolare una sorta di droga legalizzata, dato che non riesco mai a smettere di mangiarli!

Ho già preparato in precedenza la versione ai pistacchi (clamorosa), e stavolta ho voluto provare la versione con mandorle e anacardi. Beh, è sinceramente una delizia: bianca, soffice, piccante il giusto, con un fondo denso e cremoso che rende difficile non leccare avidamente tutti i cucchiai utilizzati per prepararlo.

Come sempre, suggerisco di preparare tutte le spezie ben dosate e gli ingredienti a portata di mano. Per il resto, per cucinarlo e servirlo basta mezz’ora.

Ingredienti:

  • Petto di pollo tagliato a bocconcini: 400 g.
  • Mandorle pelate: 30 g.
  • Anacardi al naturale: 25 g.
  • Semi di papavero: 1 cucchiaio abbondante
  • Yogurt bianco intero naturale: 80 g.
  • Brodo di pollo: q.b.
  • Burro: due cucchiai
  • Alloro: 1 foglia
  • Cipolla dorata: una metĂ 
  • Peperoncino verde piccante: 1
  • Semi di cardamomo: 2
  • Garam Masala: 1 cucchiaio
  • Uno spicchio di aglio
  • Zenzero fresco grattugiato: 1 cucchiaino pieno
  • Cannella: 1/2 cucchiaino
  • Noce moscata: una grattata
  • Sale

Mettere a bagno i semi di papavero in un goccino di acqua calda per un’oretta.

Versare in una casseruola la frutta secca e un cucchiaino di burro. Inserire la foglia di alloro e far andare per 5 min. Aggiungere la cipolla affettata e i semi di papavero ammollati, e continuare la cottura fino a che il tutto sia ben colorito. Unire 100 ml ca di acqua e lasciar cuocere per 7-8 min, quindi spegnere e far raffreddare.

Togliere la foglia di alloro e frullare tutto riducendolo in crema.

Nella stessa pentola inserire il burro rimasto, l’aglio tritato o spremuto e lo zenzero grattugiato. Far scaldare il tutto quindi unire il garam masala e i semi di cardamomo pestati; quando il tutto sprigiona un bel profumo, aggiungere il pollo e il peperoncino tagliato a rondelline.

Rosolare bene il tutto, quindi versare lo yogurt e la crema di frutta secca precedentemente preparata. Mescolare bene, salare, unire un pizzico di cannella e una grattata di noce moscata. Portare a cottura aggiungendo se serve (e a me è servito) un mestolino di brodo.

Servire con riso pilaf oppure pane chapati.

Tips&Tricks

  • Potete utilizzare anche un pollo intero tagliato a pezzi invece del petto
  • E’ un piatto piccante? sĂŹ, ma è comunque possibile regolare l’intensitĂ  (scegliendo un peperoncino non troppo forte – ad esempio quelli verdi marocchini ). Tuttavia, non si può proprio togliere le spezie…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.