Buffet · Piatti unici · Secondi

Pasticcio di tacchino, prugne e mandorle

pasticcio di tacchino prugne mandorle

Io li amo. Pasticci di carne, terrine, pie salate sono tra i miei piatti preferiti in assoluto.

E poi, diciamolo, sono una mano santa in momenti come questo, in cui lo smart working ci costringe a casa entrambi anche per pranzo – che è sempre ultra-veloce ma non necessariamente deve per forza essere un panino o un’insalata.

Questo pasticcio può essere preparato il giorno prima; appena intiepidito, è ancora più buono. Due pomodori o un mazzetto di rucola e il pranzo è servito… Ma non sottovalutatelo: è sufficientemente “esotico” – nei profumi e negli abbinamenti – da essere perfetto anche per cena, magari dopo una zuppa fredda o un gazpacho – as esempio il mio “giallo” con pinoli e finocchietto.

pasticcio di tacchino prugne mandorle

Ingredienti:

Per la brisée:

  • Farina debole (00, farro, semitegrale…): 175 gr
  • Zucchero: 1/2 cucchiaino
  • Sale: 2 gr
  • Olio (di oliva leggero o di girasole): 60 ml
  • Acqua ghiacciata q.b.

Per il ripieno:

  • Carne macinata di tacchino: 250 g
  • Una patata piccola, già lessata
  • Prugne secche denocciolate: una manciata
  • Cipollotto: 1 grandino
  • Mandorle intere: una manciata
  • Curcuma: 1 cucchiaino
  • Coriandolo macinato: 1/2 cucchiaino
  • Cumino macinato (o semi): 1/2 cucchiaino
  • Sale, pepe
  • Zucchero di canna scuro: un pizzico
  • Un rametto di timo fresco
  • Qualche fogliolina di maggiorana
  • Melassa di melograno: 1 cucchiaino
  • Brodo di pollo o di verdure q.b.
  • Un albume (tenere il tuorlo per la finitura).

Per 2-3 porzioni


pasticcio di tacchino prugne mandorlePreparare il ripieno: tostare le mandorle a secco in un padellino. Affettare il cipollotto e versarlo in un tegame con un filo d’olio. Farlo appassire, quindi unire un pizzico di zucchero. Quando comincia a caramellare, aggiungere la carne macinata e le spezie. Rosolare bene a fiamma vivace e bagnare con un cucchiaio di melassa di melograno.

Abbassare la fiamma ed unire le prugne tagliate a pezzetti, le mandorle tritate grossolanamente, la patata lessa tagliata a cubetti e le erbe fresche. Salare, pepare e portare a cottura bagnando con poco brodo (il fondo deve esser asciutto). Far raffreddare bene, quindi unire il bianco dell’uovo, amalgamando bene.

pasticcio di tacchino prugne mandorlePer la brisée, riunire tutti gli ingredienti eccetto l’acqua nel mixer; avviarlo ad impulsi colando l’acqua poca alla volta, fino ad ottenere un composto sbriciolato. Compattarlo con le mani. Non c’è bisogno di passarlo in frigo, può essere utilizzato anche subito.

Dividere l’impasto in due parti, una più grande dell’altra. Stenderlo sottile su un pezzo di carta forno che vada a misura dello stampo scelto. Foderare lo stampo inserendo direttamente la carta con la brisée e premendo bene nei bordi, per ottenere una forma regolare.

Riempire con il composto preparato. Stendere la pasta restante e con questa formare il “coperchio”. Posizionarlo a chiusura del pasticcio, sigillando bene i bordi dopo averli rifilati accuratamente. Con i rimasugli della pasta ricavare delle decorazioni.

Praticare un buco nel centro del pasticcio (io l’ho decorato con i ritagli di pasta e delle mandorle).

Spennellare con il tuorlo battuto e cuocere in forno a 170° per ca 40 min o fino a che la crosta sia bella dorata e ben cotta.

Tips&Tricks

  • Questa brisée non ha bisogno di riposo in frigo; tuttavia potete comunque prepararla in anticipo, avvolgetela nella pellicola e tenetela in fresco
  • Viene buonissimo anche con il pollo
  • Se non avete la melassa di melograno (ma si trova facilmente online), usate un cucchiaino piccolo di aceto balsamico di Modena (quello vero)

pasticcio di tacchino prugne mandorle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.