Brioches&Croissants · Colazione · Dolci · Lievitati

Ciambelle al fior d’arancio, miele e mandorle

Colazione profumata al sapore di zagare. Che romantica! 🙂

ciambelle miele e mandorle

Semplici ciambelle di pasta brioche profumate e dolci; un impasto senza troppe menate, che riesce al primo colpo e poi sì, certo, una lievitazione lunga e fatta con calma (tanto fanno da sole, non dovete mica sorvegliarle!)

Diciamo che, di preferenza, io impasto croissant – sì, quelli coi giri e le pieghe e una montagna di burro. Perché li adoro, mi vengono bene sempre, dolci, salati, lisci e ripieni. Le brioche le faccio, certo, perché comunque far colazione con il profumo di forneria che riempie la cucina ha un gusto tutto diverso.

Il profumo delle brioche è speciale, e credetemi: non c’è torta o tortina che tenga…

ciambelle miele e mandorle

Ingredienti:

  • Farina manitoba: 200 g.
  • Zucchero: 45 g.
  • Miele: 1 cucchiaino (di apicoltura, sempre)
  • Lievito di birra: 1,5 g. (oppure 30 g. di li.co.li.)
  • Vaniglia: 1 punta di estratto
  • Acqua di fior d’arancio: 1 cucchiaino
  • Buccia d’arancia grattugiata: 1/2 cucchiaino
  • Burro: 40 g.
  • Latte: 60-65 ml
  • Uovo: 1 grande
  • Sale: 1 pizzico

Per la finitura:

  • Zucchero semolato, 30 g.
  • Amido di mais, 15 g.
  • Latte q.b.
  • Mandorle a scaglie
  • Zucchero a velo per finire

Per 5 ciambelle


ciambelle miele e mandorle

Far ammorbidire il burro con gli aromi a temp. ambiente per un paio d’ore.

Scaldare il latte e farvi sciogliere il miele. Setacciare le farine nella ciotola dell’impastatrice. Aggiungere zucchero e lievito, quindi l’uovo battuto e il latte con il miele. Avviare la macchina ed impastare qualche minuto, quindi, quando l’impasto sarà omogeneo, unire il burro aromatizzato un pezzetto alla volta, facendolo bene assorbire. Per ultimo il sale.

Lavorare fino ad ottenere una pasta lucida e soffice; farla a palla e metterla a lievitare in una ciotola pulita e leggermente unta di burro, ben chiusa.

Al raddoppio, riprendere l’impasto e dividerlo in 5 parti (ca. 76-77 g. l’una), formare delle palline regolari e farle riposare, coperte, per ca 15′.

Riprendere ogni pallina e con l’indice praticare un foro nel mezzo; allargarlo con delicatezza per formare le ciambelle.

Riporle a lievitare di nuovo, su una teglia da forno ben coperte (con pellicola o coperchio).

Una volta raddoppiate, accendere il forno; mente scalda, preparare la glassa mescolando amido e zucchero semolato con tanto latte quanto basta ad ottenere una pastella piuttosto densa. Con questa nappare le ciambelle, spolverarle di zucchero a velo e di mandorle e cuocerle a 180° per ca, 15 min.

ciambelle miele e mandorle

Tips&Tricks

  • Se l’uovo fosse medio o piccolo, avrete bisogno di più latte: l’impasto deve essere soffice e non asciutto
  • Potete anche surgelare le ciambelle appena formate; le togliete la sera, le fate scongelare/iievitare la notte e le cuocete al mattino
  • Non che ce ne sia bisogno, ma lo ripeto: le arance non trattate.

ciambelle miele e mandorle

2 risposte a "Ciambelle al fior d’arancio, miele e mandorle"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.