Lievitati · Piatti unici

Mini burger di fassone con pane alle carote viola, ketchup di albicocche e cipolle in carpione

miniburger

Indubbiamente, ho passione per le ricette gourmet, per le cose fatte bene, ricercate. Non ho nessun interesse per il cibo da trattoria, quello della zia Pinuccia, per intenderci. Quello è mangiare, non cucina. Ma ho una debolezza: ADORO l’hamburger

miniburger

E quando dico “adoro”, intendo che lo mangerei non dico tutti i giorni, ma mooolto spesso 🙂 Ho una preferenza, si intende, per quello di carne, ma mi piace anche di pesce, specie di lago, insomma il panino tondo ripieno di abbondanti cosine deliziose è decisamente uno dei miei piatti preferiti!

Nel blog trovate diverse ricette già; preparo sempre gli hamburger in casa, spesso macinando anche la carne, ma comunque scegliendo sempre materie prime di ottima qualità. Così come il pane: usare gli orrendi panini industriali confezionati rende l’hamburger di casa un McDonald dei poveri…

La descrizione della ricetta è lunghetta, ma solo perché ho voluto dividere ogni procedimento, così è più chiaro.

miniburger

Ingredienti:

Per i buns:

  • Farina 1, 40 g.
  • Farina 0, 120 g.
  • Sale, 2 g.
  • Zucchero, 3 g.
  • Lievito di birra secco, 1 g. scarso
  • Polvere di carote viola, 7 g.
  • Uova, 1/2
  • Latte+acqua, 60 ml
  • Olio di girasole (o di oliva leggero), 10 ml
  • Semini per decorare

Per gli hamburger:

  • Macinato di fassone, 250 g.
  • Cipolla in fiocchi, 1 cucchiaio
  • Sale, un pizzico
  • Paprika affumicata, 1/2 cucchiaino
  • Salsa Worcester, 1/2 cucchiaino

Per il ketchup:

  • Pomodori Cencara (non troppo maturi), un paio
  • Albicocche secche, 2-3
  • Scalogno, 1
  • Aglio, 1 spicchio
  • Zenzero fresco grattugiato, 1 cucchiaino
  • Zucchero di canna, 1/2 cucchiaino
  • Aceto di mele, 2 cucchiai
  • Coriandolo macinato, 1 pizzico
  • Polvere di sedano, 1 pizzico
  • Salsa Worcester, 1/2 cucchaino
  • Acqua, 50 ml

Per le cipolle:

  • Cipolla rossa, 1 bella grande o due medie
  • Olio extravergine di oliva
  • Aceto di mele (o rosso),  2 cucchiai
  • Sale, pepe
  • Una foglia di alloro o un rametto di timo

Per completare:

  • Lattuga romana
  • Formaggio Edamer o Emmenthal

Per 4 panini


miniburgerPer i buns: setacciare le farine in una ciotola; aggiungere la polvere di carota, zucchero, lievito. In una ciotola emulsionare acqua, latte e mezzo uovo. Colare i liquidi nelle farine e cominciare ad impastare. Unire l’olio e per ultimo il sale. Lavorare fin ad ottenere una palla di impasto rosa liscia e lucida. Riporla a lievitare in una ciotola ben chiusa, fino al raddoppio. Riprendere poi l’impasto, dividerlo in quattro parti e formare i panini, realizzando palline di impasto ben lisce. Porle sulla leccarda del forno, schiacciarle leggermente e farle di nuovo raddoppiare sotto un telo umido.

Scaldare il forno a 180°; spennellare i panini con un goccino di latte e decorare con i semini. Cuocere per 10-12 min e far raffreddare su una gratella.

Per il ketchup: buttare i pomodori in acqua bollente per pochi minuti, quindi spellarli, togliere i semi e le parti dure e tagliarli a pezzetti. Tagliare egualmente lo scalogno e le albicocche; tritare l’aglio e grattugiare lo zenzero. In una casseruolina versare un goccino d’olio, scalogno, aglio e zenzero e far rosolare. Aggiungere pomodoro e albicocche, poi gli altri ingredienti. Regolare di sale e far cuocere una 15ina di minuti, quindi passare al mixer e tenere in fresco.

Per le cipolle: affettare le cipolle e farle rosolare in olio extravergine di oliva. Aggiungere aceto, erbe, sale e pepe. Far cuocere finché diventino tenere.

Per gli hamburger: mescolare il macinato con gli ingredienti indicati e far riposare almeno un’oretta. Formare quindi 4 piccoli burger da cuocere sulla piastra ben calda.

Montaggio: tagliare i panini, spalmarli con il ketchup di albicocche. Farcire con l’hamburger, formaggio, una foglia di insalata e le cipolle (scolate dalla marinata).

Servire con patate al forno accompagnate dal ketchup e insalate di stagione.

miniburger

Tips&Tricks

  • Ho scelto il Cencara per il ketchup perché è un pomodoro polposo e asciutto, quindi rende molto in cottura. Se usate pomodori più acquosi, regolate di conseguenza l’aggiunta di acqua: la salsa deve risultare densa
  • I burger sono buonissimi anche in versione vegetariana, sostituendo la carne con formaggio grigliato
  • La polvere (farina) di verdura si trova facilmente online

miniburger

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...