Colazione · Dolci · Lievitati

Bostock con brioche all’olio e sciroppo al rum

bostock

Questa è una ricetta che sembra lunga, ma solo perché parto dalla preparazione della brioche. In realtà, è un ottimo modo per riciclare invece una brioche che vi è rimasta in giro un paio di giorni!

Ho scelto di preparare una brioche sofficissima ma alleggerita, dato che la guarnizione del Bostock proprio light non è. E’ una  brioche squisita già da sola, profumata di fior d’arancio, perfetta per la colazione.

Io però tutti i lievitati li amo appena sfornati, o al massimo in giornata. Non mangerei mai una brioche fatta il giorno prima..!

Se vi rimane qualche fetta, dunque, trasformarla in Bostock è una scelta talmente deliziosa che – appunto – io la brioche l’ho fatta apposta 🙂

Un piccolo suggerimento: non saltate il riposo in frigo della brioche. Acquista tanto più profumo che non impastata e cotta di fila…

bostock

Ingredienti:

Tang Zhong:

  • Farina 00, 12 g.
  • Acqua, 60 g.

Brioche:

  • Farina manitoba tipo 1, 150 g.
  • Farina tipo 0, 50 g.
  • Zucchero, 40 g.
  • Olio di girasole, 30 ml
  • Uova, 1
  • Il Tang Zhong preparato
  • Lievito di birra, 1, 5 g.
  • Acqua di fior d’arancio, qualche goccia
  • Estratto naturale di vaniglia a piacere
  • Un pizzico di sale
  • Malto, 2 g.
  • Latte in polvere, 5 g.

Crema alle mandorle:

  • Zucchero (meglio se fino), 40 g.
  • Farina di mandorle, 50 g.
  • Amido di mais, 1 cucchiaino
  • Burro morbido, 50 g.
  • Uova, 1/2
  • Un pizzico di sale
  • Estratto di vaniglia naturale
  • Mandorle a scaglie per finire

Sciroppo:

  • Zucchero, 50 g.
  • Acqua, 70 g.
  • Rum, 1 cucchiaio

bostock

Per la brioche, preparare in anticipo il tang zhong: mescolare acqua e farina in un pentolino, portare su fuoco dolce e far addensare portandolo a 65°. Versarlo in una ciotolina ed attendere che sia a temperatura ambiente per poterlo usare.

Versare le farine nella ciotola dell’impastatrice insieme a zucchero, malto, lievito, latte in polvere e tutto il tang zhong preparato; sbattere leggermente l’uovo, unire l’olio e gli aromi. Avviare l’apparecchio ed inserire i liquidi a filo e per ultimo il sale. Impastare bene, rovesciare l’impasto in una ciotola leggermente unta e chiuderla con pellicola. Attendere il raddoppio, quindi mettere in frigo per almeno 12 ore.

Togliere la brioche dal frigo e farla acclimatare un’oretta, quindi formarla come preferite (io a forma di treccia). Inserirla nello stampo scelto oppure direttamente sulla placca e farla di nuovo raddoppiare, ben coperta e al riparo da spifferi. Spennellarla con un goccino di latte e cuocerla in forno già caldo a 180° per ca 25 min.

Farla raffreddare su una gratella. Poi assaggiatela e dimenticatela fino al giorno dopo 🙂

Preparare lo sciroppo: versare gli ingredienti in un pentolino e far bollire per qualche minuto, finché lo sciroppo si addensa. Farlo raffreddare e tenerlo in frigo fino all’utilizzo.

Per la crema di mandorle: montare il burro morbido con lo zucchero e la vaniglia; aggiungere l’uovo battuto, quindi amido e farina di mandorle. Unire un pizzichino di sale e mescolare bene ottenendo una crema morbida e chiara.

Tagliare la brioche a fette spesse 1 – 1,5 cm. Con un pennello imbibirle di sciroppo al rum da entrambi i lati, quindi spalmare la “faccia” superiore con la crema di mandorle (strato sottile, se no non cuoce). Cospargere con le mandorle a lamelle e passare in forno a 180° per una quindicina di minuti, anche meno, o comunque fino a che la crema di mandorle sia gonfia e dorata e ben gratinata.

Gustare tiepido con una spolverata di zucchero a velo.

bostock

Tips&Tricks

  • Tutto può essere preparato il giorno prima, sia la crema che lo sciroppo
  • La brioche serve davvero che abbia almeno uno e due giorni: in realtà nasce come ricetta di riciclo
  • Ottimo servito con frutta fresca (lamponi, mirtilli…)

bostock

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...