Appetizer · Etnico&Fusion · Pasta fresca · Ravioli dal Mondo

Crystal Dumplings – ravioli cristallo

crystal dumplings

Amo i dumplings, In tutte le forme – e io ne ho fatte parecchie, da quelli cinesi (in tutte le cotture possibili) a quelli giapponesi, coreani e perfino nepalesi.

Ma questi, non sono for dummies… anzi, mi hanno messo a dura prova.

crystal dumplings

Cominciamo col dire che non sono affatto semplici da fare.

L’impasto va lavorato molto velocemente, o si secca; va tirato molto sottile, ma non troppo se no si rompe; l’acqua con cui si impastano deve essere BOLLENTE – nel senso di appena tolta dal fuoco – diversamente, vi ritroverete con  una pappetta molle e inusabile. Inoltre, va lavorato bollente – ahia!! – oppure risulterà in una massa gelatinosa e grumosa.

crystal dumplings

A me, sinceramente, non è successo niente di così catastrofico, ma ho lavorato alla velocità della luce e aiutata da un po’ di esperienza. E in ogni caso, per qualche frazione di secondo ho avuto paura di non farcela 😀 😀

Il ripieno invece è molto facile, non dissimile da quello dei dumplings base; deve essere tritato piuttosto finemente per non fare antiestetiche gobbe che si vedrebbero attraverso la “pelle” traslucida del raviolo.

Da ultimo, vi dico che sono BUONISSIMI, e non per darvi il contentino per provare a farli; sono veramente una delizia, delicati ma saporiti e piccanti insieme, la pasta traslucida e leggerissima.

La salsa è opzionale, ma secondo me perfetta (arriva dal Sichuan).

crystal dumplings

Ingredienti:

Per la pasta:

  • Amido di frumento, 50 g.
  • Fecola di patate, 50 g.
  • Acqua bollente, 100 ml
  • Un pizzico di sale
  • Olio di semi insapore, 1/2 cucchiaino

Per il ripieno:

  • Carne macinata di maiale, 50 g.
  • Gamberetti, una manciata
  • Carota, 1
  • Cavolo cappuccio, un pezzetto
  • Aglio, 1 spicchio
  • Zenzero fresco, un bel pezzetto
  • Salsa di soia
  • Pepe di Sichuan

Per la salsa:

  • Salsa di soia
  • Miele
  • Zenzero fresco
  • Aneto
  • Semi di sesamo bianco

Per ca 16 pezzi


Per prima cosa preparare il ripieno. Affettare sottilmente il cavolo, grattugiare la carota, pulire i gamberetti. Mettere un filo d’olio (di sesamo o di semi) nel wok; unire l’aglio spremuto e lo zenzero grattugiato. Far andare finché il tutto sia fragrante, quindi aggiungere la carne, i gamberetti e le verdure. Far andare a fuoco vivace, versare la salsa di soia e condire con una macinata di pepe. Spegnere, passare al mixer e far raffreddare.

Preparare la salsa di accompagnamento (da riservare): mescolare accuratamente la salsa di soia con il miele e lo zenzero tagliato a bastoncini. Aggiungere l’aneto e il sesamo. Lasciare in infusione.

Per la pasta: setacciare gli amidi in una ciotola, unire il sale. Far bollire l’acqua, quindi versarla sulle farine unendo l’olio. Rimestare velocemente con le bacchette. Far riposare qualche minuto, e poi impastare (quando è ancora caldissimo), ottenendo una palla di impasto candida e liscia. Formare un lungo salsicciotto (come per gli gnocchi) e dividerlo in 16 pezzetti. Tenerli sotto un canovaccio umido mentre si lavorano gli altri.

Stendere con un piccolo mattarello ogni pezzetto di impasto in un cerchio sottile; appoggiarli man mano su un ripiano leggermente unto di olio, mentre si finisce tutto l’impasto.

Riprendere quindi ogni cerchietto, farcirlo con un bel cucchiaio di ripieno e chiuderlo come si preferisce (io ne ho fatti alcuni a borsetta, con le pieghe davanti, altri a fagottino rettangolare).

Foderare i cestelli della vaporiera di bambù con delle foglie di verza; accendere il fuoco sotto una pentola a misura, chiusa con il coperchio della vaporiera. Quando si forma il vapore, inserire i cestelli e chiudere con il coperchio. Sono pronti in 7′ min.

Servire con la salsa preparata.

crystal dumplings

Tips&Tricks

  • Il ripieno in questo caso va cotto prima, dato che questi dumplings hanno un tempo di cottura molto basso rispetto a quelli soliti
  • Bisogna lavorare velocemente o l’impasto si secca e sarebbe impossibile da lavorare
  • NON bagnate i bordi dei dumpligs per sigillarli: la pasta si scioglierebbe
  • Potete preparare il ripieno il giorno prima, ma la pasta assolutamente appena prima di usarla
  • Potete anche cuocerli in anticipo; basta lasciarli nei cestelli al caldo, chiusi. Quindi riaccendere il fuoco e rimetterli a vapore per un paio di minuti prima di servirli.

crystal dumplings

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.