Brioches&Croissants · Colazione · Lievitati

Fagottini alla marmellata

E’ estate, ma io continuo imperterrita a sfornare.

fagottini alla marmellata

Diciamo che, un po’ per il caldo, un po’ perché nel w/e scappo al lago appena posso, non rinuncio certo alla “mia” colazione preferita, ma mi oriento su qualcosa di semplice, senza fronzoli, insomma.

I tempi sono quelli, comunque: è inutile usare quantità assurde di lievito per “fare prima”. Non ha nessun senso e soprattutto porta alla realizzazione di un prodotto finale gonfio ma indigesto (e vogliamo parlare del sapore di lievito??!?). Ma niente, ci sarà sempre chi continua con l’equazione 1/2 kg di farina : una bustina di lievito 😀 😀

Ad ogni modo, ecco i miei fagottini, talmente morbidi che si acciaccano solo a spostarli dalla teglia!..

fagottini alla marmellata

Ingredienti:

  • Farina 0, 100 g.
  • Farina manitoba, 150 g.
  • Uovo, 1 grande
  • Latte, 110 ml
  • Burro, 50 g.
  • Zucchero, 65 g.
  • Malto, 1,5 g.
  • Buccia grattugiata di arancia e limone
  • Estratto di vaniglia
  • Sale, un pizzico
  • Lievito di birra, 1,5 g. (oppure 50 g. di li.co.li.)
  • Marmellata a piacere

Per 8 pezzi


Miscelare le farine ed intiepidire il latte. Se si usa il lievito di birra, preparare un poolish con due cucchiai del latte previsto, 1 cucchiaio di farina presa dal mix totale e un pizzico di zucchero. Mescolare ottenendo una pastella densa, da lasciar ben gonfiare.

Far rammollire il burro con la buccia grattugiata degli agrumi e la vaniglia.

Nella ciotola della planetaria setacciare la farina, unire il lievito (il poolish oppure il licoli), il malto, lo zucchero ed avviare l’apparecchio.

Unire l’uovo leggermente battuto e il latte a filo e, quando l’impasto diventa omogeneo, il burro morbido a tocchetti. Per ultimo il sale. Lavorare per una decina di minuti, quindi trasferire sulla spianatoia dare un paio di giri di pieghe. Fare l’impasto a palla e trasferirlo in una ciotola leggermente imburrata. Sigillare e lasciarlo lievitare fin quasi al raddoppio.

Riprendere l’impasto e dividerlo in 8 parti uguali.

Con il mattarello stendere ciascun pezzo in un rettangolo, quindi piegarlo a tre. Stenderlo di nuovo e farcirlo con un cucchiaio di marmellata. Arrotolarlo sigillando bene il ripieno e porre a lievitare sulla placca (tenendo la chiusura sotto, in modo che gonfiandosi non si aprano).

Coprire con un telo e un foglio di nylon e lasciar raddoppiare.

Spennellare con un goccino di panna e cuocere in forno caldo a 180° per 15 min. (18′ se si fa la cottura frigo-forno).

fagottini alla marmellata

Tips&Tricks

  • Brioche semplicissime, unica accortezza è che, per averle davvero soffici, l’impasto deve essere molto idratato, quindi un po’ più difficile da lavorare, almeno all’inizio. Le pieghe sono indispensabili
  • Il ripieno può variare: crema, cioccolato…

fagottini alla marmellata

Annunci

2 risposte a "Fagottini alla marmellata"

  1. Bellissimi! Ma una domanda…il procedimento con lievito madre è il solito? Oppure tempi diversi? Forse vengono meno soffici? Grazie mille e complimenti

    Mi piace

    1. Ciao Silvia, grazie! Cosa intendi per solito procedimento? Usa li.co.li. rinfrescato ed aspettative tempi di lievitazione un po’ più lunghi, ma non di molto dato che io uso cmq pochissimo ldb. Io per brioche e croissant preferisco sempre il ldb, ma sono gusti personali

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...