Brioches&Croissants · Colazione · lievitati

Brioche alla panna, pomelo e uvetta

brioche panna e pomelo

Io non ve lo dico il profumo di questa brioche …

Delicata, soffice, arricchita dai canditi bio di pomelo, agrume profumatissimo che conferisce alla brioche un aroma particolare. L’impasto è senza burro, ma solo perché ci mettiamo della panna fresca – quella da montare – che rende la texture fondente e vellutata.

Vi consiglio davvero di far fare alla brioche un riposo in frigo di almeno 12 ore. Ne guadagnerà in aroma e l’impasto non sarà solo ben lievitato, ma anche maturo, cioè ricco di sapore.

brioche panna e pomelo

Ingredienti:

  • Farina forte (manitoba), 180 g.
  • Farina 00, 70 g.
  • Panna fresca, 70 ml
  • Latte, 70 ml
  • Un uovo
  • Zucchero, 60 g.
  • Malto, 1,5 g.
  • Lievito di birra, 2 g. (oppure, 40 g. di li.co.li.)
  • Estratto naturale di vaniglia
  • Acqua di fior d’arancio
  • Sale, 1 g.
  • Pomelo candito
  • Uvetta

Se si usa il ldb, formare un poolish mescolando i 70 ml di latte tiepido con il ldb, i 70 g. di farina debole e un pizzico di zucchero. Lasciar ben gonfiare.

Versare il resto della farina nella planetaria, unire lo zucchero, il malto, l’uovo e il poolish ben lievitato. Avviare l’apparecchio con gancio a foglia e versare a filo la panna tiepida con gli aromi. Per ultimo il sale.

Lavorare quel tanto che basta ad ottenere un impasto amalgamato, quindi versarlo sulla spianatoia spolverata con un velo di farina. La pasta sarà molto idratata, quasi appiccicosa, ed è così che deve essere. Dare due giri di piege slash&fold e coprire a campana con la ciotola capovolta. Dopo 20′, fare un altro giro di pieghe seguito da altri venti min. di riposo.

Passato questo tempo e le pieghe, l’impasto sarà sempre morbido, ma non più appiccicoso e perfettamente lavorabile. Impastare ancora per 5-10 min. fino ad ottenere il velo (ma ci vorrà davvero poco).

Trasferire l’impasto ottenuto in una ciotola unta (io di olio extravergine di oliva), coprire con pellicola e far raddoppiare. Passare quindi la ciotola ben chiusa in frigo per tutta la notte.

brioche panna e pomeloAl mattino estrarre l’impasto dal frigo e farlo acclimatare. Stenderlo in un rettangolo e cospargerlo con l’uvetta – sciacquata ed asciugata – e il pomelo tagliato a dadini.

Arrotolare e tagliare in 5 porzioni di uguale peso.

Standere ciascuna porzione con le dita, arrotolarla e disporla nella stampo imburrato.

Lasciar di nuovo lievitare, quindi accendere il forno a 170° ed inserire un pentolino con acqua bollente sul fondo. Spennellare la brioche con un goccino di panna ed infornare per ca. 30 min. (+ 5′ a spiffero). Se la superficie scurisse troppo, coprire con un foglio di alluminio.

Sfornare e, appena intiepidita, spostare su una gratella.

brioche panna e pomelo

Tips&Tricks

  • L’impasto è molto idratato, per cui le pieghe sono necessarie per dar corpo alla pasta
  • Il riposo in frigo è indispensabile se si vuole ottenere un prodotto profumato e leggero
  • Una volta sformata, coprire con l’ombrellino di tulle su cui appoggeremo un canovaccio pulito: questo farà in modo che la brioche sia ancora più morbida.

brioche panna e pomelo

 

 

 

Annunci

2 risposte a "Brioche alla panna, pomelo e uvetta"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...