Brioches&Croissants · Colazione · lievitati

Mini-loaf con orange curd alla lavanda

brioche con curd all'arancia

Non è un segreto che io ami il profumo della lavanda in modo particolare. Sa di fresco, di buono, e lo trovo perfetto per molte ricette, dolci e salate.

Le arance dolci e succose della Sicilia ci faranno compagnia ancora per poco tempo, la loro stagione sta ormai per finire … e io voglio tenermi stretto il loro profumo ancora un po’ con questo curd – crema di origine inglese, senza latte – che è semplicemente una delizia. Ho rischiato di finirlo tutto a cucchiaiate prima di usarlo per le brioche.

L’arancia con il leggero sentore della lavanda profuma questi piccoli loaf di panbrioche morbido, farcito di crema – e anche abbondantemente ricoperto prima di essere addentata 🙂

brioche con curd all'arancia

Il curd si conserva in frigo ben chiuso fino a una settimana, ma tanto non ci arriva…

Ingredienti:

Per il curd:

  • Spremuta fresca di arancia, 130 ml
  • Zucchero, 100 g. (anche meno, se le arance sono molto dolci)
  • Uova, 2 grandi
  • Maizena, 1 cucchiaino
  • Burro, 40 g.
  • Un pizzico di fiori di lavanda seccati

Per la brioche:

  • Farina manitoba: 220 g.
  • Farina 00, 50 g.
  • Zucchero, 70 g.
  • Uova, 1 grande
  • Latte, 120 ml ca.
  • Malto, 1 g.
  • Lievito di birra, 1,5 g (oppure 50 g. di li.co.li.)
  • Burro, 40 g.
  • Miele, 1 cucchiaino
  • Buccia di arancia grattugiata 1 cucchiaino
  • Estratto di vaniglia, 2 gocce
  • Sale, 1 g.

Per il curd, in una ciotola di acciaio che possa andare sul bagnomaria miscelare: uova leggermente battute con lo zucchero, spremuta, buccia grattugiata e maizena. Portare sul bagnomaria tiepido, aggiungere la lavanda e i tocchetti di burro e mescolare con una frusta finché la crema si addensa (ci vuole un pochino, diciamo almeno un quarto d’ora). Il risultato deve essere una crema vellutata, liscissima, non troppo soda ma anzi simile alla crema inglese. Togliere dal fuoco e passare sopra un’altra ciotola riempita con acqua fredda e ghiaccio, e continuare a rimestare fino a quando il curd non si sia intiepidito. Trasferirlo quindi in una ciotola (o un vasetto), farlo raffreddare completamente, quindi riporlo in frigo ben chiuso fino all’utilizzo.

 

 

Miscelare le farine ed intiepidire il latte. Se si usa il lievito di birra, preparare un poolish con due cucchiai del latte previsto, 1 cucchiaio di farina presa dal mix totale e un pizzico di zucchero. Mescolare ottenendo una pastella densa, da lasciar ben gonfiare.

Far rammollire il burro con la buccia grattugiata degli agrumi, il miele e la vaniglia.

Nella ciotola della planetaria setacciare la farina,unire il lievito (il poolish oppure il licoli), il malto, lo zucchero ed avviare l’apparecchio.

Unire l’uovo leggermente battuto e il latte a filo e, quando l’impasto diventa omogeneo, il burro morbido a tocchetti. Per ultimo il sale. Lavorare per una decina di minuti, quindi trasferire sulla spianatoia ed impastare fino ad ottenere un impasto lucido, elastico e soffice (oppure fate tutto il lavoro a macchina, io mi trovo meglio a mano).

Farlo a palla e lasciarlo lievitare fin quasi al raddoppio.

brioche con curd all'arancia

Riprendere l’impasto e dividerlo in 4 parti di uguale peso (io ca. 130 g. l’uno). Stendere ogni parte in un rettangolo, spalmarlo di curd ed arrotolarlo, quindi disporlo nello stampo precedentemente imburrato.

Lasciar lievitare i loaf coperti con pellicola (unta di burro, altrimenti si appiccicano); spennellare con un  goccino di latte e cuocere in forno già caldo a 180° per 15′ statico e altri 5′ ventilato.

Sformare e far raffreddare; servire con alto curd a parte.

brioche con curd all'arancia

Tips&Tricks

  • Il profumo di queste brioche in cottura è stratosferico. La pasta prende tutti i profumi della crema, specie se avete la pazienza di far passare la notte in frigo alle brioche
  • Questo curd è davvero buonissimo. Per fortuna ne ho fatto almeno un vasetto grande, perchè vi assicuro che non si riesce a smettere di mangiarlo
  • Ho usato dei fiori del mio cespuglio di lavanda, che avevo seccato l’estate scorsa. S li comprate, assicurativi che siano edibili e non trattati.

brioche con curd all'arancia

Annunci

2 risposte a "Mini-loaf con orange curd alla lavanda"

  1. Ciao 😀
    Mi perdo un dettaglio: tra gli ingredienti del card vedo due uova che però non sono più menzionate nella fase di preparazione: le sbatto con lo zucchero prima di aggiungere gli altri ingredienti?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...