Pasta fresca · Primi

Tagliatelle di castagne con cavoletti brasati, mirtilli rossi e pancetta affumicata

Le vacanze sono finite.. E allora, per cominciare bene, ci vuole un piatto saporito, senza “fisime”, sano perché contiene della verdura – i cavoletti – che fa benissimo (sul porco chiudete un occhio, qui ci sta alla grande…)

tagliatelle castagne cavoletti

Dunque, dicevamo. Io non sono mai stata convinta della reale efficacia dei piatti “detox” dopo che ci si è abbuffati per due settimane. Io, per quanto mi riguarda, evito di ingozzarmi di mascarponi e nutelle (li detesto) e faccio sport. Così mi concedo per tutto l’anno la pasta all’uovo, la carne, le brioche (a due alla volta) senza sensi di colpa. Basta una bella corsa, e se anche mangio due etti di pasta e mezzo pandoro alla volta, insomma, non è che ne risento chissà quanto!

.. Appurato che i  miei consigli sono tutt’altro che dietetici e nutrizionali, facciamoci questo primo piatto rustico e saporitissimo.

Ingredienti:

Per la pasta:

  • Farina di castagne, 60 g.
  • Semola rimacinata, 120 g.
  • Uova, 1 grande
  • Acqua q.b.

Per il condimento:

  • Cavoletti di Bruxelles freschi, 300 g.
  • Pancetta affumicata, 60 g.
  • Mirtilli rossi disidratati, 3-4 cucchiai
  • Aglio, 1 spicchietto
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale, peperoncino

Per 2 porzioni

Per la sfoglia, impastare bene tutti gli ingredienti ottenendo un impasto liscio, omogeneo e piuttosto sodo. Avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare almeno mezz’ora, quindi tirarlo sottile e tagliare a coltello le tagliatelle.

tagliatelle castagne cavoletti

Per il condimento, sfogliare i cavoletti, sciacquarli e sbollentarli in acqua bollente per ca 12-15 min (secondo la grandezza). Scolarli e tagliarli a metà o a spicchi se più grossini.

In una padella a secco far dorare la pancetta, quindi levarla e pulire il tegame dall’eccesso di grasso. Pelare e tritare lo spicchietto di aglio (io ne uso solo metà) insieme a peperoncino a piacere; far colorire il trito in un filo d’olio, unire i cavoletti e farli insaporire. Aggiungere i mirtilli – ben sciacquati – e la pancetta, bagnare con un goccino di brodo di verdura e far andare finché le verdure siano morbide.

Far saltare la pasta, lessata al dente, nel condimento, eventualmente mantecando con un poco di acqua di cottura.

tagliatelle castagne cavoletti

Tips&Tricks

  • Scegliete i cavoletti belli verdi, sodi e meglio piccolini. Occorre sempre togliere le foglie più esterne
  • Il gusto appena amarognolo dei cavoletti si sposa alla perfezione con i mirtilli rossi, dolci e aciduli, e con la dolcezza della farina di castagne.

tagliatelle castagne cavoletti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...