Antipasti · Appetizer · Etnico&Fusion · Piatti unici · Secondi

Sambosa, fagottini afghani di carne al coriandolo

Il nome ricorda quello di un piatto indiano, i Samosa, con cui però condivide proprio solo alcune lettere…

Intanto, questi fagotti sono cotti al forno, non fritti, e poi non sono veg, ma farciti con carne macinata e yogurt (ed abbondante cipolla). Naturalmente, non mi sono messa a tradurre le ricette dall’Urdu, sono portata per le lingue ma insomma, non esageriamo 😀

sambosa

Ho racimolato spunti, idee e tecniche di lavorazione guardando un tot di video per capire quali spezie ed erbe sono tradizionali, come farcire, piegare, cuocere questi fagotti di pasta che arrivano da un paese asperrimo, durissimo, da dove però transitavano le carovane della seta centinaia di anni fa.

Comunque, eccoli qua, nella mia versione tutto sommato molto rispettosa dell’originale (ho solo diminuito un pochino la quantità di cipolla, che era pari a quella di una piccola piantagione).

Onestamente? Una delle cose più buone che potete assaggiare, e magari inserire in qualche buffet delle feste perchè sono semplicemente DELIZIOSI: la pasta croccante, leggera, sfogliata e il ripieno soffice, ricco di sapore col profumo delle erbe fresche… Insomma, io ne ho mangiati 5 di fila, con l’idea che, forse, il mio lavoro ideale sarebbe stato quello di girare il mondo e scovare ricette buonissime che avessero bisogno di un po’ di notorietà, un po’ di passione per essere più conosciute ed apprezzate…

sambosa

Ingredienti:

Per la pasta:

  • Farina 0, 180 g.
  • Acqua, 90 ml
  • Un pizzico di sale
  • Un cucchiaio di burro fuso (per spennellare gli strati)

Per il ripieno:

  • Carne macinata, 150 g. (di manzo o agnello)
  • Patate, una media
  • Yogurt greco, 2-3 cucchiai
  • Cipolle dorate, 2 piccole o una grossa
  • Un mazzetto di coriandolo
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • Un rametto di menta
  • Curcuma, un cucchiaino
  • Sale, pepe
  • 1 uovo (per la finitura)

Per 10 pezzi


Per la sfoglia, impastare insieme tutti gli ingredienti ottenendo un panetto liscio e omogeneo. Lasciarlo riposare avvolto in un canovaccio umido per almeno mezz’ora.

Intanto, preparare il ripieno: lessare la patata e farla raffreddare. Pulire e tritare (o mixare) la cipolla; in un padellino con un filo d’olio far cuocere la carne per qualche minuto, quindi aggiungere la cipolla macinata, la curcuma, sale e pepe (abbondante). Far asciugare bene il fondo e spegnere il fuoco.

sambosa

Schiacciare la patata, aggiungere la carne preparata, lo yogurt e le erbe tritate.

Riprendere la pasta e tirarla in sfoglie sottilissme (ultima tacca della macchina); spennellare le strisce con burro fuso e sovrapporle a 3 alla volta. Ritagliare quindi dei quadrati di circa 8-10 cm di lato, riempirli con il ripieno preparato (almeno due cucchiai, deve essere abbondante) e ripiegarli a triangolo. Pizzicare bene i bordi per sigillarli, spennellarli con uovo battuto e cuocerli in forno a 180° per 15′ min statico e 10′ ventilato.

sambosa

Tips&Tricks

  • La pasta va tirata veramente sottilissima, trasparente, o non farà l’effetto sfogliato e croccante
  • Mentre lavorate il burro per la sfogliatura tenderà a rassodarsi; tenetelo in una ciotolina a bagnomaria (fuoco spento) così rimane fuso
  • Col pepe, esagerate. Ce ne vuole tanto. Le erbe servono fresche, non seccate o altro.

sambosa

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...