Brioche ai mirtilli rossi, zenzero e cannella senza impastatrice

brioche intrecciata ai mirtilli rossi

Si può fare una brioche morbida, ben sortita, anche senza usare la planetaria? Certo che sì 🙂

Impastare è il mio antistress preferito (dopo una bella corsa nei boschi… 🙂 ), e farlo a mano non è poi così difficile. Basta osservare alcune accortezze, e soprattutto non essere… pigri o frettolosi: bisogna impastare a lungo, non ce n’è. E bando a mixer e frullini, per favore, o mangerete frittelle al posto di soffici broche…

In ogni caso, ecco qui ricetta e procedimento per una brioche semplice ma che sa già un po’ di Natale, per le spezie che profumano il suo impasto.

brioche intrecciata ai mirtilli rossi

Ingredienti:

  • Farina manitoba, 300 g.
  • Farina 0, 60 g.
  • Zucchero, 90 g.
  • Uova, 2
  • Latte, 80 g. + qualche cucchiaio d’acqua
  • Lievito di birra, 2 g. scarsi oppure 60 g. di li.co.li
  • Un pizzico di sale
  • Zenzero macinato
  • Cannella in polvere
  • Burro,70 g.
  • Mirtilli rossi
  • Zucchero di canna

Per 2 ciambelle diam. 18 cm


Miscelare le farine, prelevarne 80 g. ed impastare con gli 80 g. di latte e il lievito di birra (se si usa li.co.li., questo passaggio non va considerato). Lasciare ben gonfiare il poolish prima di utlizzarlo.

Sbattere le uova e tenerne da parte un paio di cucchiai per la finitura. Porre le farine in una larga ciotola, unire le spezie e lo zucchero. Fare un buco in mezzo dove versare le uova e il poolish (oppure il li.co.li.). Cominciare ad impastare (potrebbe volerci qualche cucchiaio di acqua o latte in più); quando la massa comincia a diventare omogenea, unire il burro morbido un pezzo alla volta, e il sale. Continuare ad impastare per almeno 15-20 min: questo aiuterà la formazione di una mollica fine e sottile, e la morbidezza del prodotto finito.

Dopo questo tempo, provare l’elasticità della pasta e continuare ad impastare finchè non arriva a “fare il velo”. A questo punto la pasta sarà liscia e lucida: farla a palla e lasciarla lievitare in una ciotola pulita e chiusa con pellicola fino al raddoppio.

brioche intrecciata ai mirtilli rossi

A questo punto, riprendere la pasta e dividerla in due parti. Allargare ogni parte senza usare il mattarello ottenendo un rettangolo; spennellare con un goccino di burro fuso (non è indispensabile), cospargere con un poco di zucchero di canna e coi mirtilli. Arrotolare la pasta e tagliare il cilindro ottenuto in due per la lunghezza; intrecciare i due filoncini di pasta e quindi arrotolare a ciambella. Porre le brioche in stampi unti di burro e riporre, ben coperti con pellicola, a lievitare di nuovo.

Io a questo punto, quando siamo quasi al raddoppio, infilo gli stampi, ben chiusi, in frigo per tutta la notte. Al mattino spennello con l’uovo rimasto (decoro con zuccherini) ed inforno partendo da forno non caldissimo a 180° per ca. 25 min.

brioche intrecciata ai mirtilli rossi

Tips&Tricks

  • La brioche che si ottiene con questo procedimento è molto soffice, con mollica fine e compatta. Si conserva abbastanza bene in un sacchetto di quelli per il pane; ottima comunque appena riscaldata nel fornetto
  • Potete evitare il passaggio in frigo (anche se è quello che dà profumo al prodotto finito) e cuocere subito dopo la seconda lievitazione, a raddoppio raggiunto.In questo caso, infornare a forno caldo e cuocere per ca 20 min.

brioche intrecciata ai mirtilli rossi

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.