Gnocchetti di ricotta di bufala e barbabietola con salsa di noci e polvere di caffé

C’era un tempo in cui la barbabietola (o rapa rossa, come dicono oggi) mi pareva tutto tranne che commestibile. Detestavo l’odore, il sapore poi non parliamone. E, peraltro, a casa mia pareva piacere parecchio: di solito si prendeva quella al forno e si faceva in insalata con tanto aceto (altra cosa che non amo per niente). E poi…

gnocchetti barbabietola

E poi un bel giorno, quei quarant’anni dopo – minuto più, minuto meno – ho scoperto che non è poi così tremenda. Anzi. Ha quel gusto bizzarro tra il dolce e il terroso, così particolare. Ora, non sono ancora arrivata al punto di mangiarla così com’è, ma ormai entra di diritto in un sacco di piatti (date un’occhiata QUI!) che mi diverte preparare, perchè al ROSA non so resistere 😀

Ingredienti:

  • Una piccola barbabietola cotta al vapore
  • Ricotta di bufala, 150 g.
  • Semola rimacinata, 70 g. (ca.)
  • Un pizzico di sale
  • Uovo battuto, 2 cucchiai
  • Parmigiano grattugiato, 2-3 cucchiai

Per la salsa:

  • Un pugno di gherigli di noce
  • Un rametto di timo
  • Un rametto di maggiorana
  • Un piccolo spicchietto d’aglio
  • Panna fresca, 2 cucchiai
  • Sale, pepe
  • Caffè macinato, 1/2 cucchiaino
  • Una noce di burro

Per 2 porzioni


gnocchetti barbabietola

Per prima cosa, mettere la ricotta in un colino foderato di garza e lasciarla scolare per qualche ora.

Quando sarà ben scolata, porre la ricotta in una ciotola, aggiungere la barbabietola frullata, l’uovo, il grana, sale e pepe. Mescolare con una spatola, quindi aggiungere la semola, poca alla volta, ottenendo un impasto soffice ma non appiccicoso.

Ricavare dall’impasto dei cordoncini, quindi gli gnocchetti (da rigare o meno, a piacere).

Per la salsa, tostare leggermente i gherigli di noce in un padellino a secco. Ancora calde, frullarle con un goccino di panna fresca, un pezzettino di aglio e le foglioline di timo e maggiorana. Aggiustare di sale e pepe.

Lessare gli gnocchetti in acqua bollente salata, quindi lucidarli in una larga padella con una noce di burro a cui aggiungeremo la polvere di caffé. Mantecare con la salsa e servire.

gnocchetti barbabietola

Tips&Tricks

  • Gli gnocchi a base di ricotta sono buoni se sono soffici, per cui andate piano con la farina. Io poi uso sempre la semola (il sapore è decisamente migliore)
  • Il profumo del caffé leggerente tostato nel burro è caldo e aromatico, e si sposa alla perfezione con la tendenza dolce della barbabietola (non omettetelo!)

gnocchetti barbabietola

 

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.