Brioche al farro con fichi freschi e cioccolato fondente

fagotti ai fichi

Tutte le volte che vado al lago a correre, passo davanti ad una casa disabitata, che nel giardino ha un enorme albero di fichi. In questa stagione, dato he nessuno li raccoglie, il profumo dei frutti che cadono nel prato è molto forte: ricorda quella di certi vini liquorosi.

Pencolandomi dal muretto come una funambula sbilenca (la pianta sta diversi metri più in basso…), ogni tanto ho la fortuna di riuscire ad arrivare a qualche fico maturo al punto giusto; li raccolgo nella maglietta ma sempre col rimpianto  di lasciare un ben di dio a spiaccicarsi per terra o diventare cibo per calabroni. Sigh.

Comunque, il mio ultimo “furto” è in parte finito qui dentro: soffici, profumati fagotti di brioche al farro che trattengono il ripieno di frutta fresca e cioccolato fondente.

Nessun senso di colpa, né per averli presi né per aver mangiato due di questi fagotti di seguito…

fagotti ai fichi

Ingredienti:

  • Farina W350, 100 g.
  • Farina W280, 80 g.
  • Farina di farro, 70 g.
  • Zucchero, 60 g.
  • Burro, 45 g.
  • Un uovo
  • Latte, 70 ml
  • Malto, 1/2 cucchiaino
  • Buccia grattugiata di arancia e limone
  • Li.co.li., 45 g. (oppure 1,5 g. di lievito di birra + 30 g. di acqua)

Per il ripieno:

  • 3 grossi fichi
  • Cioccolato fondente in gocce

Per 6 brioche


Se si usa il lievito di birra, procedere così: miscelare le farine e prelevarne 30 g. Impastare questo quantitativo con i 30 g. di acqua ed un pizzico di zucchero. Quando il poolish sarà ben gonfio, procedere con l’impasto.

Lasciare ammorbidire il burro a t.a. con gli aromi. Nella ciotola dell’impastatrice porre le farine, lo zucchero, il malto e il licoli (oppure il poolish) e l’uovo. Avviare la macchina ed aggiungere il latte a filo; se la farina lo richiede, aggiugere anche un paio di cucchiai di acqua. Quando l’impasto comincia ad amalgamarsi, unire il burro un pezzetto alla volta. Lavorare per una decina di minuti, quindi trasferire la pasta sulla spianatoia e dare due giri di pieghe stretch&fold, quindi far riposare l’impasto coperto a campana per ca 20 min. Ripetere per 3 volte, quindi lavorare l’impasto fino a raggiungere il velo: grazie alla fase di pieghe+riposo ci vorranno pochi minuti. Farlo a palla e lasciarlo lievitare fino al raddoppio.

Intanto, pelare i fichi e tagliarli a metà. Riprendere l’impasto e dividerlo in 6 parti di uguale peso. Stendere ogni parte in forma ovale; distribuire le gocce di cioccolato su metà dell’ovale, quindi mezzo fico. Praticare dei tagli verticali nell’altra parte, che va poi ripiegata sopra il ripieno a richiudere il “fagotto”.

Porre le brioche a lievitare sulla placca del forno, coperte con pellicola. Spennellare con latte o uovo battuto e cuocere in forno cado a 180° per ca 10-12 minuti.

Spolverare con zucchero a velo e gustare.

fagotti ai fichi

Tips&Tricks

  • Va da sé che i fichi devono essere maturi e dolci, ma non troppo molli
  • Occhio alla lievitazione: il farro è una farina debole, sovralievita facilmente. Per questo l’ho bilanciata con farine più forti
  • Se come me preferite gustarvi le brioche appena sfornate (e sono decisamente più buone che fatte la sera prima…), basta metterle in frigo nelle teglie ben coperte con pellicola. Al mattino, passarle direttamente dal frigo al forno caldo

fagotti ai fichi

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.