Veneziane alla crema cappuccino

A me le brioche piacciono tutte. (Tranne, naturalmente, quelle asfittiche di certi bar, così tristemente industriali che non le mangerei nemmeno se Maria Antonietta in persona mi obbligasse).

Brioche al farro con fichi freschi e cioccolato fondente

Tutte le volte che vado al lago a correre, passo davanti ad una casa disabitata, che nel giardino ha un enorme albero di fichi. In questa stagione, dato he nessuno li raccoglie, il profumo dei frutti che cadono nel prato è molto forte: ricorda quella di certi vini liquorosi.

Galette al farro con prugne nere e tè alla violetta

Partiamo dal fatto che io non ho la tv: sì, niente televisione e sì, riesco a cucinare senza mastersciefs, boss di cose varie, teleblogger che hanno paura di manipolare il cibo e praticone che propongono intrugli improbabili ma molto nazional-popolari.