Antipasti · Piatti unici · Secondi · Verdura

Tarte di mais con friggitelli caramellati, ricotta di bufala e polvere di capperi

Una delle più gustose torte salate che abbia cucinato (e mangiato); merito anche di una pasta brisée “alleggerita” che m piace un sacco: croccante ma fondente, col sapore pieno della farina gialla eppure molto più leggera per l’uso dell’olio al posto del burro. Ne faccio molte, di varianti della brisée salata, ma questa è davvero la mia preferita.

tarte ai friggitelli

Ingredienti:

Per la brisée:

  • Farina di mais fioretto, 100 g.
  • Farina 00, 50 g.
  • Olio di girasole, 30 g.
  • Acqua ghiacciata q.b.
  • Sale, 1/2 cucchiaino

Per il ripieno:

  • Peperoni friggitelli
  • Ricotta di bufala, 150 g.
  • Parmigiano grattugiato, 2 cucchiai
  • Santoreggia, 2 rametti
  • Sale, pepe
  • Uova, 1
  • Cipolla rossa, 1/2 media
  • Zucchero di canna
  • Un cucchiaio di olio EVO

Per la polvere di capperi:

  • Capperi sotto sale

Stampo da 25×11 cm


Sciacquare benissimo i capperi e lasciarli scolare per una mezz’ora. Quindi tamponarli con carta da cucina e versarli in una teglia coperta con carta forno. Infornare a forno caldo a 90° ventilato per ca, un’ora e mezza, o comunque fino a che i frutti siano completamente seccati. Raffreddare e polverizzare.

Preparare la brisée: in una ciotola mescolare le farine, il sale e l’olio. Unire a filo l’acqua (deve essere freddissima, io la passo in freezer per una 15ina di minuti) ed impastare ottenendo un panetto perfettamente amalgamato ed omogeneo. Ci vorrano pochi minuti; non impastare a lungo, pena ottenere una brisée non friabile ma gommosa.

Avvolgere la pasta nella pellicola e passarla in freezer per 10-15 minuti, oppure in frigo per almeno un’ora.

Intanto, pulire i friggitelli e tagliarli a rotelline. In una padellina scaldare l’olio e versarvi la cipolla pulita e affettata. Unire un pizzico di zucchero, sale e pepe. Dopo un paio di minuti unire i friggitelli e far caramellare. Raffreddare la verdura.

Amalgamare la ricotta con l’uovo e la santoreggia, aggiustando di sale e pepe; aggiungere le verdure e amalgamare bene. Riprendere la brisée e stenderla sottile, quindi sistemarla nello stampo, prima unto di burro e spolverato di farina. Rifilare i bordi passandoci il mattarello.

Riempire il guscio di brisée con la crema di ricotta e verdure e cuocere in forno caldo a 170° per ca 35 min.

Servire la tarte tiepida con una spolverata di polvere di cappero.

tarte ai friggitelli

Tips&Tricks

  • La differenza, in una torta salata, la fa senza dubbio la pasta. Questa è strepitosa: facilissima, ma ricca di sapore e soprattutto dalla consistenza perfetta. Unica accortezza: l’acqua deve davvero essere gelata….
  • Con gli sfridi, potete fare qualche buonissimo grissino (cuocerli per ca 15 min)
  • La polvere di capperi è un ingrediente che da solo può tirar su anche un piatto scialbetto. A patto di scegliere capperi di ottima qualità e naturalmente solo sotto sale. Fatene una buon quantità, si conserva perfettamente in un vasetto ermetico.

tarte ai friggitelli

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...