Dolci

Apple-coffee meringue pie

 

apple coffee meringue pie

Tortine di pasta croccante, ripiene di una particolarissima e deliziosa confettura: mele e caffé, in cui il gusto della mia bevanda preferita si sente, eccome…!

La finitura di meringa caramellata dà un tocco di morbida dolcezza a queste crostatine – e questo tipo di meringa è la mia preferita, prima di tutto perchè è pastorizzata, poi perchè è perfetta per decorare torte, dolci e per alleggerire le creme al posto della panna montata. Provatela!

Ingredienti:

Per le crostatine:

  • Farina 00, 150 g.
  • Zucchero, 50 g.
  • Tuorli, 2
  • Burro fuso, 50 g.
  • Un pizzico di sale
  • Una grattata di fava tonka

Per il ripieno:

Per la meringa svizzera:

  • Albume d’uovo, 40 g.
  • Zucchero, 70 g.

Per 4 crostatine


Per la pasta, unire in una ciotola tutti gli ingredienti (il buro fuso appena tiepido), ed impastare velocemente quel tanto che basti a far stare insieme i composto, che risulterà molto “briocioloso” (è così che deve essere).

Imburrare ed infarinare accuratamente 4 stampini da crostatina; dividere l’impasto in 4 parti e rivestire gli stampini con le mani, senza stendere la pasta prima. Cuocere i “gusci” in bianco per ca 15-17 min a 160-170°.

 

apple coffee meringue piePer la meringa svizzera, porre in una ciotola di acciaio, su bagnomaria, gli albumi e lo zucchero. Mescolando con una frusta a mano, portare il composto a ca 65°, tenendolo a questa temperatura per qualche minuto.

Togliere quindi la ciotola dal bagnomaria e montare la meringa con le fruste finchè non sia lucidissima, compatta e molto stabile.

Riempire le crostatine con la confettura. Guarnire con la meringa, che andrà caramellizzata con il cannello. Terminare con una leggera spolverata di caffé macinato e servire.

apple coffee meringue pie

Tips&Tricks

  • La meringa è decisamente dolce, ma invece la confettura ha un intenso sapore di caffé che le rende per nulla stucchevoli
  • Questo tipo di pasta rimane croccante anche dopo un giorno, senza assorbire l’umidità del ripieno (io la uso anche per le crostate alla crema)
  • Un po’ di attenzione nella preparazione della meringa: il termometro è indspensabile per un risutato corretto.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...