Dolci al cucchiaio · Etnico&Fusion

Il mio Rizogalo per il Club del 27 – budino greco di riso con croccantino di mandorle e cannella

Cominciamo col dire che non si tratta di “quel” Club per fortuna – e comunque ormai non sarei neppure più buona per quello, sigh – ma di questo, assai più godereccio e longevo di sicuro.

17796379_1382765008450877_6106844243408673760_nE poi, la ricetta: “il” budino di riso, per me. Semplice, cremoso e, soprattutto, greco, e tanto basta perchè io lo ami da sempre.

Un appunto personale sulla ricetta: io preferisco usare un riso a chicco tondo (originario, in questo caso), trovo che per i dolci sia più adatto di una qualità a chicco grosso.

Per la finitura, ho solo voluto aggiungere una nota croccante, che accompagna alla perfezione la morbidezza del budino.

rizogalo

Ingredienti:

  • Latte, 250 ml
  • Riso originario, 40 g.
  • Zucchero, 40 g.
  • Estratto di vaniglia
  • Amido di mais, un cucchiaino scarso
  • Un pizzico di sale

Per la finitura:

  • Mandorle a scaglie
  • Zucchero
  • Cannella macinata

Per 2-3 porzioni


Portare a ebollizione 200 ml di acqua con un pizzico di sale; unire il riso e, a fuoco basso, farlo andare finché l’acqua non si sia quasi del tutto consumata.

Aggiungere latte (tenendone da parte qualche cucchiaio), zucchero, vaniglia e cuocere per ca 10 min. Diluire la maizena con il latte tenuto da parte, unirla al composto e cuocere ancora finchè non sia ben addensato. Versare in coppette da porzione e far riposare in frigo.

rizogaloPer il croccantino: in un pentolino dal fondo spesso porre tre-quattro cucchiai di zucchero e farlo sciogliere a fuoco basso. Appena comincia a caramellare, unire la cannella e le mandorle, rimestando con una spatolina perchè vengano ben ricoperte di caramello. Versare il croccantino su una piccola teglia coperta con carta forno e lasciar  raffreddare.

Per servire, decorare il budino con il croccantino spezzettato o tritato a piacere. Kαλή όρεξη!

rizogalo

Tips&Tricks

  • NON lavare il riso prima di cuocerlo (come alcune ricette suggeriscono): si laverebbe via l’amido, che invece serve proprio a creare la base cremosa
  • Il  budino a me piace di più ben freddo di frigo; il riposo in frigo serve anche a far “tirare” bene la crema
  • E’ buonissimo anche solo spolverato di cannella (come richiede la ricetta tradizionale)
  • La ricetta fa parte di una bellissima collezione di ricette di riselatte di tutto il mondo ed è presa dal libro “La cucina greca” di Jean Michel Carasso, con le modifiche che ho evidenziato sopra.

rizogalo

Annunci

26 thoughts on “Il mio Rizogalo per il Club del 27 – budino greco di riso con croccantino di mandorle e cannella

  1. Come avevo già commentato in anteprima 😉 l’idea del croccante sopra è azzeccata. dare una nota croccante (io per esempio l’ho fatto con le mele) completa la preparazione e la rende al tempo meno stucchevole. Molto belle le foto.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...