Colazione · Lievito madre

Fiori di brioche alla panna (con lievito madre in coltura liquida)

Una brioche ad impasto diretto a base di panna: sofficissima e fondente, si presta anche ad essere cotta in un unico stampo per un panbrioche di eccezionale morbidezza.

brioche alla panna

Questo è un impasto strepitoso: senza burro, incorda subito alla perfezione, ed è morbidissimo ma perfettamente lavorabile. Certo i tempi di lievitazione sono lunghi, quindi non bisogna avere fretta… in ogni caso, meglio allungare i tempi che aumentare il lievito (non smetterò mai di ripeterlo).

Ingredienti:

  • Farina manitoba, 225 g.
  • Farina 00, 50 g.
  • Zucchero, 70 g.
  • Un tuorlo
  • Panna fresca (quella da montare), 150 ml
  • Lievito madre in coltura liquida, 40 g.
  • Malto, 1/2 cucchiaino
  • Un pizzico di sale
  • Buccia grattugiata di arancia e limone
  • Estratto di vaniglia

Diluire il lievito con ca. 40 ml di acqua.

Scaldare appena la panna, unendo gli aromi (buccia di arancia, limone e vaniglia). Nella ciotola della planetaria sbattere il tuorlo con lo zucchero. Unire qundi le farine setacciate, il lievito diluito e il malto. Avviare l’apparecchio ed inserire la panna a filo, e lavorare fino ad ottenere un impasto liscio, che si attorciglia al gancio.

Toglierlo dalla macchina e lavorarlo brevemente a mano, pirlarlo e sistemarlo in una ciotola chiusa, al caldo, fino a sfiorare il raddoppio. A seconda dei tempi di lavorazione, si può a questo punto passare la massa in frigo per qualche ora oppure riprendere l’impasto, sgonfiarlo delicatamente e procedere con la formatura: in questo caso, dividerlo in 4 parti e ciascuna in 5 palline. Arrotolare le palline pizzicando l’impasto al di sotto, rotolandole poi col palmo della mano sulla spianatoia, in modo da ottenere una superficie liscia e regolare.

brioche alla panna

Disporre le palline negli stampi singoli e lasciar lievitare per alcune ore (anche tutta la notte). Spennellare di panna o latte ed infornare a forno caldo a 180° (io ventilato) per ca 20′ minuti.

 

 

Si può anche sistemare l’impasto in uno stampo unico; in questo caso i tempi di cottura sono intorno ai 35-40′ (dipende dal forno).

brioche alla panna

Tips&Tricks

  • Oggi vanno molto di moda farine bio, macinate a pietra, 1, 2 o altro. Per realizzare brioche soffici come queste, bisogna usare una farina forte (diciamo sui 280-330 W) ma “fina“, altrimenti il rischio è di ottenere poi brioche gnucche
  • La temperatura di lievitazione (specie con lievito naturale) è molto importante: diciamo che bisogna avere almeno 26°, che si possono ottenere (o almeno avvicinarsi) nel forno spento con lucina accesa.

brioche alla panna

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...