Antipasti · Appetizer · Etnico&Fusion

Dumpling di gamberi, cocco e verdure

Chi non ama i dumpling, i famosi “ravioli cinesi al vapore”? Ce ne sono moltissimi, che differiscono non solo per il ripieno, ma anche per la forma e/o lo spessore della pasta. Oggi propongo gli jiaozi dalla tipica forma a corno, cotti al vapore e tradizionalmente serviti con salsa di soia aromatizzata. Anche stavolta, l’… ingrediente segreto: polpa di cocco fresca e croccante nel ripieno a base di gamberi e verdure.

dumplings

Ingredienti:

Per la pasta:

  • Farina 0o, 100 g.
  • Farina 0, 50 g
  • Acqua q.b. (ca 80 ml)

Per il ripieno:

  • Gamberi (vanno bene anche le code), una manciata
  • Carote, due grandi
  • Cavolo cappuccio, 80 g.
  • Noce di cocco, 3-4 fette
  • Cipollotto fresco, un paio
  • Salsa di soia,
  • Olio di sesamo
  • Zenzero (grattugiato o in polvere), un cucchiaino abbondante
  • Un uovo (albume + tuorlo)

Per ca. 20 pz


Preparare il ripieno, che dovrà avere il tempo di raffreddarsi: pulire i gamberi togliendo il budello e sciacquarli bene. Grattugiare le carote, tagliare il cavolo a striscioline sottili e il cipollotto a rondelle. Fare il cocco a pezzettini. Porre un paio di cucchiai di olio di sesamo in un largo tegame, scaldarlo quindi rosolare le verdure con il cocco e i gamberi. Aggiungere un filo di salsa di soia e lo zenzero, saltare qualche minuto a fuoco vivace e lasciar intiepidire.

Porre il tutto in un mixer con il tuorlo dell’uovo e tritare quel tanto che basti a sminuzzare il ripieno senza spappolarlo. Riservare.

Per la pasta: impastare le farine con l’acqua ottenendo un impasto morbido ma asciutto e sodo. Farlo riposare coperto da un canovaccio umido per almeno un’ora.

Riprendere la pasta e tirarla sottile; ritagliare con l’aiuto di un coppapasta (o un bicchiere infarinato) dei cerchi del diametro di ca. 8 cm e lasciarli asciugare sul tagliere. Tenendo ogni cerchio sul palmo della mano, bagnare leggermente il bordo con l’albume e porre nel centro una bella cucchiaiata di ripieno. Chiudere quindi il raviolo come mostrato nel video:

Cuocere i dumpling al vapore (ca 13 minuti) e servirli appena pronti.

Tips&Tricks

  • Se bisognasse aspettare prima di servirli, conviene lasciarli nella vaporiera spenta o al minimo. Una volta tolti, tendono a seccare in fretta, ma niente paura: basta rimetterli due minuti al vapore e tornano perfetti (a prova di … ritardatari!)
  • La pasta tende a restare più collosa ed appiccicosetta rispetto alla nostra pasta all’uovo: per lavorarla facilmente basta tenere a portata di mano un poco di amido di mais con cui spolverare la spianatoia e le mani
  • Tenete la pasta sottile: è più difficile da lavorare, ma essendo cotti al vapore lo spessore è indispensabile per garantire la cottura perfetta (ed evitare l’effetto “chewingum”)
  • La formature richiede un minimo di manualità: anche a chi maneggia tortellini e cappelletti a occhi chiusi – come me – la piegatura dei dumpling procura qualche lieve mal di testa, ampiamente ripagato dal fatto che sono davvero buonissimi….

dumplings

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...