Antipasti · Buffet · Lievito madre · Prodotti del Territorio

Focaccine “al padellino” con Quartirolo lombardo, timo e acciughe

Una ricetta anti-spreco e a km 0: focaccine realizzate con gli scarti del rinfresco della pasta madre, a lunga lievitazione, con un ripieno saporito e leggero. Sono perfette per un aperitivo, un pic nic, un pranzo a buffet… e non bisogna neanche accendere il forno!!

Con questa ricetta partecipo al contest B come #biancolatte di Franciacorta InBianco, la manifestazione dedicata ai prodotti caseari, in programma dal 7 al 9 ottobre a Castegnato – BS.

focaccine2

 Ingredienti:

  • Scarti di Lievito madre, 70 g.
  • Farina 0 macinata a pietra, 2oo g.
  • Farina manitoba,  100 g.
  • Sale marino integrale, 1 cucchiaino
  • Acqua + latte, 200 g. (circa)
  • Malto, 1 cucchiaino scarso
  • Olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio
  • Quartirolo Lombardo D.O.P., 150 g.
  • Timo fresco
  • Acciughe sott’olio a piacere

Per 12 pezzi


Per prima cosa, idratare il lievito con parte dei liquidi, fino ad ammorbidirlo. In una ciotola porre le farine setacciate, il malto, l’olio e il lievito preparato e cominciare ad impastare inserendo i liquidi restanti a filo e per ultimo il sale.

L’impasto dovrà essere molto morbido, e va lavorato finché non sarà più appiccicoso. A questo punto, rovesciarlo sulla spianatoia e dare qualche giro di pieghe a tre, quindi formare una palla e porre in una ciotola sigillata. Lasciar riposare a temperatura ambiente per un’oretta, quindi passare in frigorifero per tutta la notte.

Il mattino dopo estrarre la ciotola dal frigo e lasciar lievitare fino al raddoppio.

Lavorare brevemente l’impasto, quindi ricavare delle palline del peso di ca. 50 g. ed allinearle sulla spianatoia sotto ad un canovaccio pulito.

Preparare il ripieno: in una ciotola sbriciolare il Quartirolo, condirlo con un filo d’olio e abbondante pepe nero macinato e lavorare brevemente con una forchetta per amalgamarlo bene. Tagliare in due le acciughe.

focaccine2

Mettere ora sul fuoco un padellino antiaderente e farlo ben scaldare; stendere una pallina di impasto con le mani (niente mattarello!) fino ad ottenere un cerchio sottile che andrà messo a cuocere nel padellino prima da un lato e poi dall’altro. Per facilitare un calore uniforme, chiudere con un coperchio, meglio se di quelli a campana. In pochi minuti, le focaccine si gonfieranno e diventeranno dorate. Porre un paio di cucchiai di ripieno sulla focaccina e chiudere col coperchio, giusto per scaldare appena il formaggio. Togliere dalla padella ed aggiungere l’acciuga.

Servire tiepide con salumi (a es. Bresaola), formaggi e una bella insalata.

focaccine2

 

Tips&Tricks

  • Semplicemente deliziose: la pasta risulta croccante all’esterno, ma soffice dentro; danno il meglio di sé appena fatte
  • La cottura in padella è facile: tuttavia, per fare più in fretta, si può usare una padella ed un coperchio grandi, in cui cuocerne più di una per volta
  • Sono ottime anche semplici, da farcire al momento con salumi freschi, verdure grigliate e formaggi al tagliere

 

focaccine2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...