Secondi

Petto d’anatra al ribes e granella di pistacchio

anatraribes

Ingredienti:

  • Petto d’anatra, 1 (ca. 350 g.)
  • Ribes fresco, 250 g. (una vaschetta)
  • Miele, 2 cucchiai
  • Porto, 1/2 bicchiere
  • Sale all’ibisco
  • Pepe nero
  • Timo, un rametto
  • Pistacchi al naturale, 2 cucchiai

Per due porzioni.


Come prima cosa, sgranare il ribes e passarlo al passino, recuperando il succo. Tritare i pistacchi a coltello o pestandoli delicatamente. Accendere il forno a 180°.

Togliere eventuali piumette dal petto d’anatra ed inciderlo a griglia. Salarlo e peparlo da entrambi i lati e porlo in una padella a freddo, dalla parte della pelle. Accendere la fiamma e lasciare che la pelle si colorisca bene, perdendo parte del grasso. Bastano pochi minuti. A questo punto, rigirare la carne sul lato della polpa, e scottarla al massimo per un paio di minuti. Toglierla dalla pentola e posarla su una teglia da forno, con la pelle verso l’alto. Spennellarla di miele, unire il rametto di timo e metterla in forno caldo a 180° ventilato per 8-10 minuti, non di più. Togliere quindi la carne dal forno, coprire con alluminio e far riposare, riservando i succhi rilasciati in cottura.

Intanto, riscaldare la padella usata in precedenza; se il petto d’anatra è piccolo, non sarà necessario eliminare il grasso in eccesso. Unire il miele e far caramellare. Deglassare con il Porto; una volta evaporato l’alcol, unire il succo di ribes e i succhi di cottura della carne. Far addensare bene la salsa; scaloppare il petto d’anatra e servire nappato di salsa e cosparso di granella di pistacchi.

anatraribesanatraribes

Tips&Tricks

  • Non mettere il petto d’anatra nella padella già calda: sigillerebbe il grasso invece di scioglierlo
  • I pistacchi non devono essere del tipo salato; se non si riesce a trovarli, meglio sciacquarli velocente e asciugarli all’aria prima di usarli
  • Il petto d’anatra va gustato “al rosa“: attenzione quindi alle cotture. Un passaggio troppo lungo in forno renderebbe la carne fibrosa e ne rovinerebbe il sapore
  • Passare il ribes al passino è il modo più veloce per ricavare il massimo del succo ed eliminare nel contempo i fastidiosi semini

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...